username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Emilio Basta

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Emilio Basta

  • 05 giugno 2021 alle ore 13:00
    Volo E Illusioni

     
    Ruberò le ali
    Di una farfalla
    Per volare basso
    Per volare in alto
     
    Da fiore in fiore
    Ad una rosa rossa
    E sui colori dei prati
    A rivivere attimi fuggiti
     
    Volerò con i gabbiani
    Sulle onde del mare
    Mi poserò sugli scogli
    Ad ascoltare musica soave.
     
    A sera mi poserò nel calice
    Di un candido giglio
    A respirare la purezza
    E le carezze di rugiada
     
    All’alba di un sole rosso
    Mi leverò in volo agonizzante
    Barcollerò con l’ultimo appello
    Agli uomini dai bottoni facili.

  • 03 giugno 2021 alle ore 20:54
    Paradosso - L'Esistenza

    Oggi:
    sono sveglio
    e non ancora nato
     
    Ieri:
    dormivo
    ed ero nato
     
    Domani:
    mi sveglierò
    ed avrò mille anni.
     
     
    ==============
     
     
     
    L'ESISTENZA
     
    Ero:
    quello che sarai
     
    Sono:
    quello che sei
     
    Sarò
    quello che sei stato.

  • 31 maggio 2021 alle ore 0:02
    I Giorni

     
    Nei giorni corti
    La neve copre tutto
     
    Tra bianchi cristalli
    Sonno e risveglio
    Comincia il giorno
    Con odori e colori
    E pochi fiori.
     
    Nei giorni lunghi
    Fra caldo e calura
    Il sole cocente
    Punisce la terra
    Arsa a polverosa.
     
    Poi:
     
    L'acqua cruda dai monti
    Candida e provvidenziale
    Scava il suo corso
    E diventa fiume
    Vivace e tranquillo
     
    Ovunque transita
    Germoglia la vita.

  • 31 maggio 2021 alle ore 0:01
    Regalami Un Respiro

     
    Vorrei regalarmi un respiro!
     
    Non riesco a respirare
    Qualcuno mi opprime il petto,
     
    La voglia è immensa
    Vorrei tanto respirare,
     
    Di tempo ne ho poco
    E non desidero molto,
     
    Vorrei regalarmi questo respiro.

  • 29 maggio 2021 alle ore 20:04
    Ombre Nella Luce

     
    Penso e ripenso
    Ad un tempo passato
     
    Ricordo la quiete di allora
    E la voragine viva nel cuore
     
    Annego la mia malinconia
    Dentro la rotta del dolore.
     
    In questo angolo di vita
    Coltivo la mia solitudine
     
    Tace il rumore della folla
    Con altri cieli negli occhi
     
    Rispetto la vita di oggi
    Accetto il vivere altrui
     
    Ma rivoglio la calma smarrita
    E ricamare nuovi sorsi di luce.

  • 29 maggio 2021 alle ore 20:00
    CUORE DI FARFALLA

     
    Il mese di maggio
    Ha il cuore con le ali,
    La natura si rinnova
    E tutto intorno fiorisce.
     
    Vicino alla finestra
    Una vecchietta sola
    Recita il solito rosario
    Ed osserva la vita.
     
    Un uomo dai passi lenti,
    Attraversa la via deserta,
    Si siede su una panchina
    E si nutre del cielo turchino,
     
    Osserva il volo di una farfalla
    Che si diverte da mattina a sera
    A volare da un fiore all’altro
    Per poi smarrirsi nella notte.
     
    Anche la luna con i vecchietti
    Gioisce all’arte degli innamorati
    Teneramente stretti cuore a cuore
    Al cospetto delle stelle luccicanti.
     
    Non era un sogno, nemmeno realtà!
    Quei due vecchietti, i miei genitori,
    Non contano più il precipitare dei giorni,
    Ma vivono Lassù una realtà senza tempo.
     
    Dove tutto è amore!

  • 29 maggio 2021 alle ore 19:59
    CUORE DI FARFALLA

     
    Il mese di maggio
    Ha il cuore con le ali,
    La natura si rinnova
    E tutto intorno fiorisce.
     
    Vicino alla finestra
    Una vecchietta sola
    Recita il solito rosario
    Ed osserva la vita.
     
    Un uomo dai passi lenti,
    Attraversa la via deserta,
    Si siede su una panchina
    E si nutre del cielo turchino,
     
    Osserva il volo di una farfalla
    Che si diverte da mattina a sera
    A volare da un fiore all’altro
    Per poi smarrirsi nella notte.
     
    Anche la luna con i vecchietti
    Gioisce all’arte degli innamorati
    Teneramente stretti cuore a cuore
    Al cospetto delle stelle luccicanti.
     
    Non era un sogno, nemmeno realtà!
    Quei due vecchietti, i miei genitori,
    Non contano più il precipitare dei giorni,
    Ma vivono Lassù una realtà senza tempo.
     
    Dove tutto è amore!

  • 27 maggio 2021 alle ore 12:23
    La Mia Campagna

     
    Donna!
     
    Solca il tratturo
    Nel grano dorato
    E vivi nell’aia,
     
    La cicala canta
    Rallegra la campagna
    E alla sera schiatta,
     
    Apri il granaio
    E riempilo
    Di grano maturo.
     
    Donna!
     
    Dormi e riposati
    Domani sarà vicino
    La fatica continua,
     
    Il rivolo scorre
    La riva è verde
    Che dolce musica!
     
    Donna!
     
    Il buio è arrivato
    L’ombra scompare
    Dormiamo insieme,
     
    La notte è stellata
    L’alba è alle porte
    Consumiamo l’amore.

  • 27 maggio 2021 alle ore 12:20
    La Campagna

     
    Da un cielo sconosciuto
    Scende la pioggia
    E morde la campagna
    Il sole albeggia
    I suoi raggi
    Di primo mattino
    Filtrano gli alberi
    E rallegrano il giorno.
    La campagna muta
    Da rugiadosa a vaporosa
    Si popola di zappe
    Che feriscono la terra
    Nell'attesa di cicli fruttuosi.

  • 26 maggio 2021 alle ore 12:39
    Attimi Di Esistenza

     
    Al calare del giorno
    Si accende il silenzio
     
    E le riflessioni nel buio
    Dialogano con la luna
     
    Sono le memorie del cuore
    Che fioriscono nella notte
     
    Nel giardino delle stelle
    Che si nutre d’infinito.
     
    Il petto con il cielo in pugno
    E gli sguardi sull’universo
     
    Beve sorsi di vita inconsueta
    E briciole di bagliori sublimi
     
    Per fuggire dagli attimi
    Nell’illusione del tempo.

  • 26 maggio 2021 alle ore 12:37
    Attese E Speranze

    Le stelle non sono
    Fuochi d’artificio
    Ma sogni luminosi 
    Graditi dalla mente
     
    Non sono utopie
    Bensì attese vive
    Ben nutrite dal cuore
    Sono nostre speranze
     
    Il nettare che sazia
    La svolta della vita
    E la rende possibile
    Nelle nostre attese.

  • 23 maggio 2021 alle ore 20:25
    Orizzonti Roventi

     
     
    La notte:
     
    Cieli senza luci
    Vicino e lontano
    Rossi e infuocati
     
    Stelle vergognose
    Di abitare palpiti
    Violenti e mortali  
     
    Scossi da volatili
    Offensivi e cattivi
    Istruiti per colpire.
     
    Aquile metalliche
    Capaci di scorgere
    Obiettivi nella notte.
     
    Il giorno:
     
    Non vuole svegliarsi
    Timoroso di spogliare
    Gli orrori della contesa

    Che concretizzati
    Giorno per giorno
    Alla vista umana.
     
    La gente:
     
    Soffre e fugge dai luoghi
    Senza meta né speranze
    Fiduciosa in noi e con noi
     
    Nel Divino misericordioso
    E celebrare meno memorie
    Nel tempo pare si sia fermato.

  • 21 maggio 2021 alle ore 20:24
    La Sorgente

     
    Dalle vette della montagna
    Lo zampillio di una sorgente
    Limpida, fresca e spumeggiante
    Si precipita frettolosa a valle
    Fotografata dai raggi del sole.
    Al mutare dei pensieri del cielo
    Quasi per magia cambia forme e colori.
     
    Lungo la sua corsa si nutre e si gonfia
    Ora scivola, ora corre, ora si riposa
    E cambiando velocità, vive nel suo letto.
     
    È come la vita umana
    Diritta, tortuosa e piena di ostacoli
    Sempre in sintonia con il tempo che và.
    È una mamma
    Che partorisce la sua creatura
    Si nutre
    Cresce
    Matura
    Diventa adulta
    Per continuare una nuova vita nell’Aldilà.
    É il fiume che muore e rinasce
    Dentro, in un mare Infinito.
     
     
    HAIKU
     
    Ruscello quieto!
    Le mie gambe bagnate,
    Un gambero morde.

  • 21 maggio 2021 alle ore 20:22
    L'Incerto Passato

    Appoggiato alle riflessioni
    Tra il frastuono della folla
    Ed il solito pianto del bimbo
     
    Con una voragine nel petto
    Causa dei ricordi trascorsi
    Per il tuo sentire muto.
     
    Desideroso dell’orizzonte
    E del profumo dei colori
    Ho vissuto nel crepuscolo
     
    Percorrendo la rotta della vita
    E per annegare la malinconia
    Dell’ormai tempo attraversato.
     
    Prima dell’ultimo traguardo
    Quasi alla fine del sentiero
    Ho udito una voce nella notte
     
    Era il momento della riflessione
    La gioia di affidare quei tramonti
    Alla dolcezza della brezza mattutina.

  • 20 maggio 2021 alle ore 19:36
    Storie Di Paese

    Oggi all’alba la luna
    Domina da padrona
     
    Presto lascerà il posto
    Al cielo senza affreschi
     
    E nell’azzurro immacolato
    Il sole ristorerà il mio paese
     
    Avido di tantissime speranze
    Della gente dal cuore in mano
     
    Nei nostri luoghi privi di suoni
    Il tempo è un usuale intervallo
     
    Regna semplicemente l’armonia
    Dalle trepidazioni rassegnate…
     
    La quiete regna per chi è in grado
    Di appagare il sorriso di una donna
     
    Che si ritrova mano nella mano
    Col suo compagno a percorrere
     
    La dolce e sconosciuta strada
    Che conduce all’amore eterno.

  • 16 maggio 2021 alle ore 12:31
    Donna Furtiva

     
    Profumo di sole
    Rigenera la vita
    In frutti d'amore.
     
    Rose rosse diffuse
    Nel giardino fiorito
    Inebriano profumi.
     
    Io ti cerco nel verde
    Nel sole che vive
    Nel sole che dorme.
     
    Mia ombra furtiva
    Fuggita dal tempo
    Tra petali vermigli.
     
    Il tuo eterno cammino
    Tra attimi incerti
    Del tempo fuggevole.

  • 16 maggio 2021 alle ore 12:29
    Sogni E Sognare

     
    Nel mio quotidiano
    Sogno da sveglio
    Lascio dormire i sogni
    Il futuro li risveglierà.
    Tutto potrebbe capitare
    Sé v’è abbastanza tempo.
    Potranno avverarsi
    Oppure svanire.
    L'importante è il risveglio
    Di un sogno da sognare.

  • 16 maggio 2021 alle ore 12:28
    Verso Il Mare

    Verso Il Mare
     
     
    Nubi sotto le stelle
    E raggi di luna
    A divorare la quiete
    Di un mare infinito.
     
    Al chiaro di luce
    Di un'alba rosea
    Appena dipinta
    Raggi di sole
    Filtrano l'argento.
     
    Dal viale alberato
    Davanti ai miei occhi
    Intravedo il mio mare
    E sento i suoi suoni.
     
    Lo saluto festoso
    Mentre lui ascolta
    I pensieri ubriachi
    Inizia la sua danza
    Di flussi e riflussi
    È l'altalena della vita.
     
    Malinconico e calmo
    Agitato e tumultuoso
    Ad ogni vortice di vento
    un'onda spumosa
    Urta gli scogli
    Spruzzando nell'aria
    L'odore salmastro.
     
    Nel chiaroscuro della sera
    Questo mare impetuoso
    Dal moto perpetuo
    Traghetta pensieri
    Illusioni e amori
    Che volano via
    Sulle ali dei gabbiani
    Che si perdono nel buio.

  • 16 maggio 2021 alle ore 12:27
    Nevicato Di Oggi

     
    Oggi!
     
    Tutto è strano
    Anche la neve
    I cristalli danzano
    E non si posano.
     
    È una neve rossiccia
    O polvere rossa
    Viene da lontano
    Oscurando il cielo
    I raggi del sole
    Non riescono a penetrare
    La nuvola vaga
    Ma la colpa di chi è
    Forse dell’uomo
    Che gioca con tutto
    E non riesce a capire
    Che la natura tutto può
    E sa anche farci del male.
     
     
     
     
    HAIKU
     
    Cade la neve!
    Uno scoglio, una risacca
    Traluce soffusa.

  • 15 maggio 2021 alle ore 20:21
    Al Mio Nipote Alfredo

     
     
    Oh notte mia!
     
    Unica e luminosa
    Con i tuoi silenzi
    Che mi appartengono.
     
    Ricca di momenti solitari
    Rigeneratrici dell’anima
    Avida di compagnia.
     
    Oh notte solo mia
    Che cavalchi due dì
    due mesi e due anni.
     
    Ti sei appena affacciata
    Alla finestra del nuovo anno
    E mi parli di sogni e futuro.
     
    Sogni di mezzanotte
    Semplici e inaccessibili
    A me tanto familiari.
     
    Reali e vivi nella realtà
    Ti prego notte
    Rimani solo mia.
     
    Regalami sempre
    La tua compagnia
    Perché la mia vita
     
    È tutto un sogno
    Da vivere e rivivere
    In piena armonia.
     
    Ed io uomo gitano
    Chiedo alla natura
    Di farmi sempre sognare.

  • 15 maggio 2021 alle ore 18:51
    Magia Delle Scarpe

     
    È bello avere delle scarpe 
    Camminare a piedi nudi
    E poi calzarle per volare
     
    Ogni stagione veste l’abito
    Che gli appartiene e non solo
    In piena sintonia con il piede
     
    Esse hanno una loro memoria
    Il loro linguaggio del silenzio
    Infatti parlano con il silenzio.
     
    Calzari
    Scarpe
    E solo scarpe…
    Da uomo
    Da donna
    Da giuochi
     
    Emblema della personalità
    Quelle pesanti del contadino
    “Scarpa grossa cervello fino”
     
    Quelle leggere della donna
    Quelle epiche dai rialzi a spillo
    Che ti portano lontano nei sogni
     
    Quelle dai sponsor sportivi
    Ti donano soldi e ricchezze.
     
    Ma il paradosso è
    Il camminare a piedi nudi
    Quando arriva il tempo del chiodo.
     
    Allora si va a farsi sfottere
    Ogni distinzione di eleganza
    Prestigio, ricchezza e successo
     
    Abbasso alle scarpe della diversità
    W. le scarpe del cammino normale
    Quello della “Livella”.

  • 14 maggio 2021 alle ore 19:49
    Tic E Tac Nella Notte

    La nuova stagione
    Si colora di fiori
     
    Il cielo e il mare
    Respirano piano
     
    Nella tanta calma
    Della mia anima
     
    L’orologio oltraggia
    Una notte magnifica
     
    D’abbondanti certezze
    Che nutrono speranze.

  • 14 maggio 2021 alle ore 19:47
    Casa Mia +A Lei

    Dal terrazzo dell'ospedale
    Con i guai dentro la stanza
    Ed un pensiero nella mente
    Nei miei occhi umidi
    Uno scorcio di paesaggio
    Una immensa campagna
    Metà nuda, metà vestita.
    Pensieri a mucchi
    Case sfumate all'orizzonte
    E man mano
    Che lo sguardo s'accorcia
    L'indefinito diventa definito
    Familiare ed amico.
    Uno sguardo a casa mia
    Con le luci e le voci di dentro
    Ed il mio cuore che batte
    Sempre più forte
    Nell'attesa degli abbracci.
     
    A Lei
     
    Giochi di luce
    All'orizzonte
    Esplosioni di stelle
    Questa notte.
    Sulla cometa
    Vestita di oro
    Cavalca nel buio
    Un viso di luna.
    Si fa luce
    Si fa voce
    Si fa lei.

  • 13 maggio 2021 alle ore 19:23
    Ladro D'Amore

    Alberi trasparenti
    Sulla cresta della montagna
    Sospesi fra cielo e terra
    Si vestono e si spogliano
    Alla luce che cresce
    Mentre il treno corre veloce
    Lungo la strada del sud
    Dal finestrino i miei occhi
    Fotografano paesaggi
    Che mi appartengono sempre più
    E solo la mente riesce
    A stamparli nella fantasia.
    La stessa immaginazione
    Che mi consente
    Di vestire e spogliare
    La bellezza femminile
    E di rubare amori.
    Viaggio : e rubo amori!
    Cammino : e rubo amori!
    Lavoro: e rubo amori!
    Rubo la bionda
    Rubo la bruna
    Rubo la rossa
    Rubo sempre e ovunque.
    Consumo amori
    Mi sazio dei peggiori
    E il dolore non mi manca mai.

  • 13 maggio 2021 alle ore 19:04
    Angolo Di Mondo

     
    Angolo Di Mondo

    Cielo azzurro su di un campo di grano
    Una collina dai verdi capelli
    Ed un ciuffo di alberi per cappello
    Una pineta
    Un querceto
    Un casolare
    Rifugio dei nostri pensieri
    Il vento sollecita i fili d'erba
    Mentre il sole li bacia e l'indora
    Ed inizia così il solito cammino
    Pian piano riscalda il mio cuore
    Gli uccelli
    Cinguettano nell’aria
    Musica della notte
    Un trattore lentamente procede
    Verso la sua meta
    Un auto frettolosa lo sorpassa
    Il rombo dell'aereo offusca
    Il ritmato passo del cavallo
    Nella campagna silenziosa
    La scure del potatore litiga
    Con i rami secchi dell'ulivo
    Mentre il cane abbaia la sua fame
    E con distacco osserva da lontano
    Il paese che in basso pare dormire
    Il contadino arde la legna tagliata
    E saluta con la mano un passante
    Una nuvola di fumo invade l'aria
    E spezza la quiete che muore.