username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 01 mar 2014

Eugenio Flajani Galli

Atri (TE)
Mi descrivo così: ​​Sono uno psicologo, scrittore e poeta. Mi sono laureato prima al corso di laurea a numero chiuso in Scienze e Tecniche Psicologiche e poi con lode in Psicologia, senza mai andare fuori corso; dopodichè ho ottenuto un master in psicosessuologia con il massimo dei voti. Lavoro nel mio studio privato
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
  • 12 luglio alle ore 13:09
    Io sono l'amore

    Io sono l’Amore, e vengo dal profondo dell’anima.
    Sono il tuo sogno più gioioso
    e il tuo incubo più spaventoso.

    Per me si vive e si gioisce,
    per me si soffre e si perisce.

    Di me potrai godere immensamente,
    ma per me dovrai soffrire eternamente.

    Piangi per me, piegati alle mie follie,
    adorami e odiami fino a impazzire.

    Benedicimi se il cuore ti batte a 1000,
    maledicimi se in 1000 pezzi te lo infrango.

    Fiumi di lacrime ti farò versare
    per gioia o dolore, chi lo sa? Questo è amare!

    Accettami come sono, è impossibile per me cambiare,
    e prima o poi, mi dovrai pur incontrare.

     
  • 11 giugno alle ore 18:56
    NEVE INFUOCATA

    Neve infuocata, come la tua carne bollente.

    Prelibata primizia, da assaporare lentamente.

    Ghiaccio fulminante, come i tuoi occhi scintillanti.

    Armi letali, troppo splendenti, troppo brillanti.

    Oro grondante, come i tuoi morbidi capelli.

    Sempre i più solari, sempre i più belli.

    Piuma fatata, come la tua soffice mano.

    Mi accarezzi da angelo, non da umano.

    Movimento sinuoso, come un serpente.

    Tentami tanto, tentami forte, spudoratamente.

    Parole dolci, come la più deliziosa cioccolata.

    Per rendere questa notte eterna e incantata.

    Dott. Eugenio Flajani Galli
    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Altre poesie come questa nei miei libri "Io, te e l'amore che ci avvolge" e "Tutto l'amore per te"

     
  • 27 marzo alle ore 21:02
    Ove è diretto ogni mortale

    Sei ancora con me, giacché il tuo ricordo è così rovente,
    e nonostante la tua mancanza sia così agghiacciante.
    Nella mia mente sei una statuaria figura immanente,
    sebbene nella realtà tu sia irraggiungibile, troppo distante.
    Prima eri una fonte di gioia quotidiana,
    Ora sei un traguardo di speranza lontana.
    Ma di ciò che mi rimane di te farò quel che è più naturale:
    imparerò a saziarmi del tuo ricordo atemporale,
    che nella mia vita resterà un evento collaterale,
    aspettandoti pazientemente, lì ove è diretto ogni mortale.

    Dott. Eugenio Flajani Galli
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
     

     
  • 20 febbraio alle ore 23:21
    As an enchantment

    Your love has the magic of an enchantment,
    here or alone, you are always my present,
    bewitching me, you avert all my fears,
    for you I’ve such a joy that I drip tears.
    But I do not boast about it:
    I only wanna lay sweetly,
    and take delight greedily,
    while your magic fils my mind.
    Because I really want you, sweet kind.

     
  • 20 febbraio alle ore 23:01
    Predator and prey

    It is a bit strange this feeling that
    is leading us to this wild path,
    soaking us as a passional bath.
    You’re my compass, I’m your talisman,
    each thing you’ll do for me, for real or for fun.
    Because I’m order and chaos, predator and prey,
    and for this paradox I’ve no key.

    No matter, I only wanna look your eyes,
    reflecting the light of the fireflyes,
    while you’re touching my pure soul,
    but also my forged body,
    because if my sex can make you mad,
    my love can make you dead.

     
  • 20 febbraio alle ore 22:59
    Inside me

    Surround me of immense wildness,
    aura of the past for which I cannot have forgetfulness,
    without you new things have no sense,
    because the love for you is too much intense.

    I tend the hand in your direction
    albeit I cannot have your possesion.
    I only wanna see you watching over me,
    I only wanna sense you living inside me.
     

     
  • 20 febbraio alle ore 22:57
    It is called love

    In the darkness of the inconscious itself hides,

    among shameless joyes and follies,

    this so much indomitable, so much fatal feeling

    that can give to you an astral happiness.

    But caution: it can be mortal!

    So, you should identify it,

    as it is impossible don’t see it:

    slowly blooms, as a flower,

    and the innervations pervades, as a tremor,

    flowing in the blood directly, until the heart.

    It is a serious addiction, and is called Love.

    DR. Eugenio Flajani Galli
    © ALL RIGHTS RESERVED

     
  • 19 febbraio alle ore 20:19
    Nella buona e nella cattiva sorte

    Il tempo cessa di esistere con te accanto,
    per te ho riso, per te ho sofferto, per te ho pianto,
    scoprendo, così, le emozioni più belle:
    le coccole più dolci, le labbra che sfiorano la pelle,
    l’adrenalina che sale, il respiro corto e smorzato,
    l’eccitamento ardente, il corpo rigido e bagnato.
    Volerti è il mio desiderio più forte,
    amandoti sempre, nella buona e nella cattiva sorte.

     
  • 07 febbraio alle ore 18:10
    Rainbow of every color

    I have no programs, nor I search something,

    I would lay silently, to see the sky that is shining:

    after the rain is so fantastic, infinite and stunning.

    For us, all the colors of the rainbow is showing,

    moments of the life for every color,

    indelible memories with a tasteful flavor.

    No matter if they are happy or sad,

    because the entire life is a bit mad,

    like this rainbow that makes me glad.

    DR. Eugenio Flajani Galli
    © ALL RIGHTS RESERVED

     
  • 18 gennaio alle ore 15:08
    TURBINIO DI EMOZIONE

    Con occhi lucidi porgo lo sguardo al mondo:

    è più avventuroso se si vive amando,

    giacchè l’esistenza non è sola ragione

    ma una girandola, un turbinio di emozione

    che ti porta qui e là, su e giù, fino alla tentazione.

    Ma a ogni male c’è sempre una soluzione,

    e in amore occorre arrivare fino in fondo,

    imparando tanto e a volte perdonando,

    perchè insieme si rende più bello il mondo.

    Dott. Eugenio Flajani Galli
    © RIPRODUZIONE RISERVATA.

     
  • 15 gennaio alle ore 19:03
    Dentro di me

    Circondami di selvaggio immenso,
    aura di remoto a cui sempre penso,
    senza di te il nuovo non ha senso
    giacchè l’amore per te è troppo intenso.

    È verso di te che la mano tendo
    e se non mi dai la tua non mi offendo.

    Vorrei solo sentirti vegliare su di me,
    vorrei solo sentirti vivere dentro di me.

     
  • 15 gennaio alle ore 18:29
    Ardimi

    Ardimi, sei il fuoco che accende la mia anima.

    Raffreddami, sei la neve con cui posso giocare.

    Inondami, sei il ruscello che placa la mia sete di gioia.

    Illuminami, sei la stella che segna il mio cammino.

    Abbagliami, sei il sole attorno a cui mi muovo.

    Fulminami, sei la saetta che si fa breccia nel mio cuore.

    Sovrastami, sei il cielo che la mia vita ricopre.

    Possiedimi, sei la belva che mi fa godere.

     
    Dott. Eugenio Flajani Galli
    © RIPRODUZIONE RISERVATA.

     

     
  • 14 gennaio alle ore 18:12
    Si chiama amore

    È nel buio dell’inconscio che si nasconde,

    tra follie e gioie invereconde,

    questo sentimento così indomito, così fatale

    che ti può regalare una felicità astrale.

    Ma fai attenzione: può essere mortale!

    Dunque faresti bene a riconoscerlo,

    giacchè è impossibile ignorarlo:

    sboccia piano piano, come un fiore,

    e le innervazioni pervade, come un tremore,

    scorrendo dritto nel sangue, fino al cuore.

    É una dipendenza grave: si chiama amore.

    Dott. Eugenio Flajani Galli
    © RIPRODUZIONE RISERVATA.

     
  • 08 gennaio alle ore 19:22
    Indole bestiale

    Accendimi pian piano, come una fiamma lenta,

    accarezzami dolcemente, come una brezza giocosa,

    e ora abbattiti su di me, come pioggia violenta,

    per poi travolgermi, come una marea impetuosa.

    Accanto a me sei fin troppo naturale,

    lasciando libera la tua indole bestiale;

    concedimi, dunque, il piacere più primordiale,

    facendomi gemere intensamente, come un animale.

    Dott. Eugenio Flajani Galli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA.

     
  • 08 gennaio alle ore 0:44
    Nel bene e nel male

    Tu, invitante fonte d’immenso piacere,

    giaci insieme a me, e fammi godere;

    fammi saziare del tuo inebriante odore

    e bruciare del tuo ardente calore.

    Fallo solo per me, ribollo di furore,

    nessuna scusante: sono del giusto umore.

    Lo ammetto, è un desiderio carnale,

    ma non sai, io, quanto sono passionale?

    Di te avrò sempre voglia, nel bene e nel male.
     

    Dott. Eugenio Flajani Galli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA.

     
  • 07 gennaio alle ore 11:27
    Predatore e preda

    Non ti pare che sia un po’ strano

    questo sentimento che ci fa andare lontano,

    passo dopo passo, mano nella mano?

    Tu sei la mia bussola, io il tuo talismano,

    ogni cosa per me farai, anche invano.

    Io sono saggezza e ferocia, predatore e preda,

    e non mi interessa che tu ci creda,

    voglio solo guardarti negli occhi

    sentendo sul mio corpo i tuoi sensuali tocchi:

    sfiorerai il mio animo così delicato e puro

    e sazierai il mio corpo così forgiato e duro.

    Perchè, se il mio sesso può far impazzire,

    il mio amore può far morire.

    Dott. Eugenio Flajani Galli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA.

     
  • 06 gennaio alle ore 21:03
    Arcobaleno di ogni colore

    Non ho programmi, a nulla anelo,
    in silenzio voglio giacere, fisso, a mirare il cielo:
    dopo la pioggia è così lucente, infinito e sereno,
    lascia intravedere tutti i colori dell’arcobaleno.
    Momenti della vita per ogni colore,
    indelebili ricordi che fanno battere il cuore.
    Che batta per tristezza, gioia o ardore,
    nulla cambia, perchè la vita è amore,
    avvolta da un grande arcobaleno di ogni colore.

     
  • 17 ottobre 2017 alle ore 20:16
    IL SOLE CHE SPLENDE NELL'ANIMA

    Vorrei giacere in un lungo inverno
    solo con te, in un letargo eterno.
    Tu sei il sole che splende nell’anima
    e che la mia tempra rianima,
    riempiendomi di un infinito calore
    che toglie ogni dolore.
    Infuocami intensamente,
    bruciami lungamente,
    ardimi per ore ed ore,
    tra le fiamme del tuo amore.

     
  • 23 febbraio 2017 alle ore 13:28
    COME UNA FIAMMA

    La mia notte illumini e il mio cuore riscaldi,

    Tu che come una fiamma sfavilli e ardi.

    Tu che mi porti la speranza

    Quando nell’oscurità il tuo corpo avanza,

    E che tutto stravolgi,

    Quando impetuosamenete mi avvolgi.

    Sei l’incandescente fiamma che ho da ammirare,

    Ma nell’inconscio ho da temere.

     

    Eugenio Flajani Galli

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

     
  • 22 febbraio 2017 alle ore 23:38
    LA FIAMMA

    IL BUIO ILLUMINA E L'AERE RISCALDA
    LA FIAMMA CHE SFAVILLA E TRABALLA,
    CHE PORTA LA PACE
    E ATTORNO AD ESSA TUTTO TACE,
    CHE PORTA LA SPERANZA
    QUANDO NELL'OSCURITÀ AVANZA,
    E CHE TUTTO STRAVOLGE
    QUANDO IMPETUOSA CI AVVOLGE.
    QUESTA É LA FIAMMA, CHE SOVENTE AMMIRIAMO
    MA NELL'INCONSCIO TEMIAMO.

     

    Eugenio Flajani Galli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

     
  • 22 febbraio 2017 alle ore 23:37
    PIÚ POTENTE DELLA MORTE

    Il tuo sguardo mi fa sognare,

    la tua bocca mi fa eccitare.

    Amarti è così emozionante,

    averti così invitante.

    Stringimi forte,

    come se fosse l’ultima notte,

    stringimi tanto,

    voglio solo te accanto.

    Fammi vedere le stelle,

    voglio espandermi come un’onda ribelle.

    Fammi toccare il cielo,

    voglio il fuoco e poi il gelo.

    Concedimi piaceri di ogni sorte,

    tu che sei più potente della morte.

     

     

    Eugenio Flajani Galli

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

     
  • 22 febbraio 2017 alle ore 23:36
    MENTRE IL BUIO CI AVVOLGE

    Perdonami
    se ti offusco la mente,
    lo faccio molto dolcemente.
    Sentimi
    quando il cuore ti batte velocemente,
    sono un’ossessione permanente.
    Stringimi
    mentre il buio ci avvolge,
    fino a che il sole non risorge.
    Spegnimi
    se brucio come una fiaccola ardente.
    Amami
    se ho cambiato il tuo presente.
     

    Eugenio Flajani Galli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

     
  • 22 febbraio 2017 alle ore 23:36
    FIERA SELVAGGIA

    Sognami. Di notte e di giorno.
    Cercami. Nella luce e nelle tenebre.
    Pensami. Sono una droga pesante.
    Bramami. Sono una meraviglia rara.
    Domami. Sono una fiera selvaggia.
    Divorami. Con gli occhi e le labbra.
    Toccami. L’anima e il cuore.
    Amami. Se ne hai il coraggio.

     

    Eugenio Flajani Galli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

     
  • 22 febbraio 2017 alle ore 23:35
    TI AMERÓ PIÚ DI OGNI ALTRA REALTÀ

    Vieni a me creatura che mi invadi la mente,
    il mio cuore pulsa violentemente.

    Unisciti a me e fammi star bene,
    l'adrenalina mi scorre nelle vene.

    Sei un caleidoscopio di gioia permanente,
    una sinfonia di passione vivente,

    una sfavillante torcia ardente,
    una macchina da guerra senziente,

    una feroce belva erotica,
    una temibile arma bellica

    che del mio cuore si impossessa.
    A te faccio la mia promessa:

    ti seguirò ovunque il destino ci porterá,
    ti amerò più di ogni altra realtà.

     

    Dott. Eugenio Flajani Galli

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

     
  • 26 luglio 2015 alle ore 17:01
    OSSESSIONE

    Sognami
    Di giorno e di notte
    Cercami
    Quando ti offusco la mente
    Trovami
    Prima della morte
    Seducimi 
    Quando il cuore ti batte velocemente
    Portami
    Ove il buio ci avvolge
    Restiamo 
    Finchè il sole non risorge
    Toccami
    L’anima e il corpo
    Stringimi
    E non darmi scampo
    Infuocami
    Come un sole rovente
    Rilassami
    Come una brezza rinfrescante
    Amami 
    Perchè sono la tua mania
    Amami ancora
    Quando andrò via
     
    Eugenio Flajani Galli 
    © RIPRODUZIONE RISERVATA