username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 06 apr 2018

Fabio Avena

22 marzo 1976, Ispica - Italia
Segni particolari: Autore di prosa e poesia: riflessioni, versi, aforismi, racconti. 
Mi descrivo così: Le mie istantanee di momenti in costante divenire. 
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
elementi per pagina
  • 01 settembre alle ore 22:08
    Siate positivi!

    Non fatevi mai abbattere da nessuno.
    Resistete alle intemperie, agli ostacoli,
    a tutto ciò che possa intralciare
    il vostro cammino terreno.

    Siate forti,
    colmi di gioia e audacia.
    Vivete e non sopravvivete!

    Nonostante apparenti tribolazioni,
    momenti di dolore vero,
    attimi di sconforto momentanei
    guardate tutto sotto un'altra ottica,
    una prospettiva realmente migliore
    positiva per voi,
    per il vostro animo e cuore 
    che è in tempesta adesso.

    Sfruttate al meglio il vostro tempo;
    siate uomini e donne
    valenti, propositivi.
    Non fatevi mai circuire da gente negativa;
    allontanate tali persone 
    per il vostro bene e benessere interiore.

    Siate esseri umani risoluti;
    non fatevi scoraggiare 
    da momentanei periodi
    di desolazione o tristezza.

    Sorridete in cuor vostro
    alla vita stessa,
    anche se tutto può apparirvi buio 
    o senza alcuna via d'uscita e fuga
    da situazioni non belle.

    Siate solari anime belle,
    animi forti, cuori impavidi e leali
    pieni di buoni aneliti,
    ottimi, positivi e sani fermenti interiori
    di vero Bene e gioia
    anche per il prossimo.

    Siate voi stessi;
    siate sprone, stimolo
    anche per chi avete vicino.
    Siate positivi!

     
  • 01 settembre alle ore 22:03
    Vai avanti!

    Sii semplice e diretto.
    La vita è una sola.
    Va vissuta appieno
    seguendo il cuore,
    non i meandri della mente.

    Sii pulsante di entusiastico ottimismo, propositivo.
    L’anima stessa ti ispira
    nel profondo della tua interiorità.

    In ascolto con te stesso
    puoi udire ogni risposta
    ai tuoi dilemmi, alle tue scelte di vita.

    Vivi senza preoccupazioni passeggere;
    stupidi patemi deleteri per te, per chi hai vicino.
    Essere felici è l’unica cosa che conta,
    il domani è incerto per ogni essere vivente.

    Dedica tutto te stesso
    a ciò che ti fa stare bene.
    L'opinione della gente
    che non ti è amica
    o ti rema contro conta zero.

    Vivi senza più futili rispetti umani,
    sterili paure che condizionano il tuo essere
    inevitabilmente soggetto a critiche
    superficiali, malevole
    dettate dal pensare comune,
    dall’ignoranza, dall’invidia,
    da tutto ciò che è male, malvagio per te stesso.

    Discerni, agisci.
    La vita in ogni aspetto del quotidiano
    va intrapresa con coraggio da leoni
    senza alcun tipo di sciocco problema, inutile lamentela.

    Apparentemente tutto
    può sembrarci senza uscita,
    ma non esiste situazione irrisolvibile
    fintantoché siamo vivi e vegeti.

    Sii sereno nel portare avanti il tuo percorso.
    Non imporre, non pretendere,
    non dipendere da nessuno.

    Vivi serenamente, senza schemi.
    Allontana ogni pensiero negativo
    che può affliggere chi è più profondo,
    chi vive interamente e non in superficie.

    Dona la libertà a chi sceglie
    realmente di esserti vicino.
    Senza pretese, senza discussioni 
    poco edificanti.

    Vivi nella trasparente coerenza,
    nella verità, nella giustizia,
    nella chiarezza di intenti,
    parole, gesti, opere.
    Evita inutili fronzoli,
    orpelli che fungono da scudo
    nelle relazioni interpersonali.

    Sii te stesso.
    Evita le maschere della convenienza,
    dell’ipocrisia, del non detto.
    Vivi bene da persona onesta, seria
    che sa andare controcorrente.

    Sii integro, inamovibile.
    Le tentazioni di un attimo
    possono allontanarti dal tuo percorso, dalla tua strada,
    dalla tua relazione con la persona 
    che sarà la tua compagna di vita.

    Sii forte. 
    Vivi bene, con dignità.
    Vai avanti!

     
  • 01 settembre alle ore 21:49
    Volo di una piccola Fenice temeraria

    Volo radente al suolo, non ho più timore.
    Non amo pavoni, nè fenicotteri.
    Non amo fare l'attore ma lo scrittore,
    in maniera genuina
    tra una spontanea rima e una scossa ballerina.

    Da buona Lince del Mediterraneo
    realizzo tutto in modo simultaneo.
    Sono acuto osservatore,
    non troppo conservatore.
    Speranzoso in Cristo Salvatore.

    Sorvolo basso ma ad alta quota,
    vigilando con acume
    su tutto questo marciume.
    Non ambisco affatto allo showbiz.
    Da buon pusher di versi,
    mi accontento dei diversi.

    Amo chi si umilia.
    Detesto chi si loda o imbroda 
    del nulla apparente.

    Mi defilo dai brodini Star preincartati,
    dai mass media di massa,
    dalle industrie del degrado fatiscente
    tra gli slogan, tra la propaganda nauseabonda
    dove sguazzano i fighetti snob di ogni età.

    La mia musica stonata non attira.

    Non amo il volo, 
    preferisco vivere da solo.

    Non tollero i sorrisi ostentati
    da ipocriti perbenisti.
    Amo i sentimenti quelli veri, ricambiati,
    realmente sentiti non frammisti.

    Alcune divine dive
    di basso ceto morale mi dicevano: “vola basso!”.
    Adesso di rimando dico loro:
    “Care divine dive
    idolatre di falsi divi,
    seguaci del nulla,
    proselite di umane divinità,
    aderenti al partito di parte promiscua,
    tra le parti di chi non sta in disparte,
    vi spartite i resti poco sacri
    dell’uomo mondano.
    Non scendo a compromessi
    né mi svendo al ribasso
    del vostro tasso
    di alta stupidità,
    presuntuosa ignoranza
    ed effimera vanità".

    Detesto i ruffiani, i superbi, gli invidiosi.
    Sono scomodamente accomodato.
    Mai accomodante!

    Permalose, astiose, aride, fasulle!
    Le spigolature del non detto
    un bel giorno pugnaleranno con lama tagliente 
    le vostre marcescenti intime coscienze.

    Prediligo l’umiltà, la sincerità,
    la lealtà, l’onestà.
    Qualunque essa sia
    rimanga sempre viva l’integra,
    intrepida verità!