username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 21 giu 2012

Filippo Minacapilli

Aidone - Italia
Segni particolari: Sognare è andare oltre i confini che ci separano dagli dèi
(auto-cit.)
Mi descrivo così: Amo scrivere Aforismi, Poesie libere, Haiku
Ho pubblicato la prima raccolta "Magia di luce in versi"
Introduzione di Gianfranco Jannuzzo e Prefazione di Silvia Denti 
Edizione DivinaFollia - Caravaggio (BG)
Collaboro con due Giornali on-line

elementi per pagina
elementi per pagina
  • venerdì alle ore 15:05
    Capire

    Voglio leggerti
    E capire se tu sei
    la musa della mia poesia.

    Voglio leggerti
    E cogliere l'essenza
    dei tuoi pensieri inespressi.

    Voglio leggerti
    E scoprire nelle tue parole
    la deliziosa femminilità.

    Voglio leggerti
    E non per semplice curiosità.

     
  • mercoledì alle ore 20:28
    Haiku

    Parla cogli occhi
    Silenzioso e discreto
    Il gatto in casa

     
  • domenica alle ore 22:01
    Haiku

    Tanto stupore
    Sulla trama di luci
    S'espande il bello

     
  • 14 settembre alle ore 15:46
    Tra le righe

    Fammi accarezzare
    la tua anima

    Voglio sentire il suo profumo
    Voglio suggere la sua linfa
    Voglio inoltrarmi tra i suoi silenzi

    Fammi accarezzare
    la tua anima

    E i nostri versi, tuoi e miei,
    esploderanno
    in vorticosa sinfonia

     
  • 13 settembre alle ore 14:23
    Desìo

    Il mio desiderio 
    incessante
    Trovarti nel sogno 
    Senza cercarti

     
  • 12 settembre alle ore 23:22
    Il mio sogno

    Se
    ti trovo
    nel sogno
    È te ch'io cercavo

     
  • 11 settembre alle ore 19:12
    Petricore sfizioso

    La pioggia tambureggia
    a ritmi crescenti.
    Poi si placa, svanisce
    Il suo odore
    pervade le narici
    Sa di fieno, di foglie ancora verdi
    Lo senti sulla pelle
    Lo tasti con la lingua

    È il respiro della terra...

    Poche gocce
    e si risveglia l'emozione
    che sembrava assopita da tempo
    Sonnecchiava...in attesa

    È bastata una semplice melodia
    La carezza bagnata...
    come su un viso bruciato dal sole
    Ed è esploso immediato
    il germoglio della nuova
    stagione

    L'autunno!

     
  • 04 settembre alle ore 16:51
    Ouverture

    La pioggia picchia
    leggera
    sui tetti
    In lontananza, la rancura
    del tuono...
    Sembra afflitto
    o ha poca energia
    Il cielo è silenzioso
    e grigio
    Si annuncia di nuovo
    l'autunno

     
  • 22 agosto alle ore 9:34
    Risveglio

    Mi è giunto
    il tuo pensiero...

    Delicato
    Testardo

    Era quasi l'alba

     
  • 19 agosto alle ore 21:16
    Chissà

    Nella sala d'attesa...
    Ad aspettare il treno che
    non arriverà mai

    Se non fossi lì
    t'avrei persa per sempre

    Non è illusione
    È amore

     
  • 07 agosto alle ore 15:31
    Senryu

    Fuori di scena
    Si levano i giganti
    Scompaiono le ombre

     
  • 13 luglio alle ore 23:22
    Frammento 32

    La poesia
    Un riflettore sulla bellezza
    Sui dettagli, negli angoli nascosti

    Sulla vita

    Uno squarcio...
    Una pennellata

     
  • 22 giugno alle ore 9:52
    Haiku

    Solo le gemme
    Per cantare l'amore
    Alchimia in versi

     
  • 08 giugno alle ore 16:27
    Haiku

    Falce di luna
    Come solco di luce
    Nella notte buia

     
  • 27 maggio alle ore 20:37
    Dialogo intimo

    Mi chiedi
    cosa io trovi in te
    di erotico.
    La dolcezza

    Cosa ci sia in te di sensuale.
    La tua mente

    Cosa io desideri di te.
    Te!

     
  • 24 maggio alle ore 14:47
    Il solco nell'anima

    Non riesco ancora
    a capire...
    Forse ciò è un pregio
    Non staccherò, così, il mio pensiero
    dal ricordo del tuo sguardo...
    Quando sorridevi
    al mio apparire
    inatteso e desiderato

    Ero felice...allora

     
  • 15 maggio alle ore 20:53
    Il piacere

    M'immersi tra le pieghe
    di quel triangolo morbido, vibrante 
    Pulsava di felicità 

    Scoprii la sorgente del sogno
    Il piacere

     
  • 09 maggio alle ore 22:22
    Haiku

    È rosso il cielo
    Il sole l'accarezza 
    Sempre al tramonto

     
  • 06 maggio alle ore 21:12
    Frammento 31

    Ho assaggiato il cibo degli dèi

    È riemerso in me il profumo seducente
    della tua nuda femminilità

    Inebriante

     
  • 25 aprile alle ore 22:36
    Eleganza

    Il tuo profumo sa di bellezza
    Il tuo respiro sa di bellezza
    Ogni tua parola sa di bellezza

    La tua anima emana ciò che possiede

     
  • 20 aprile alle ore 15:39
    Cupidigia

    Ti ho sognata
    mentre divoravi
    le mie cellule eccitate
    dal profumo acerbo della tua pelle

    Mi mancava il respiro

    Ero un groviglio di fibre
    pronte a sciogliersi
    per il desiderio crescente
    che  si spandeva  nei nostri corpi
    presi da incontenibile cupidigia

     
  • 19 aprile alle ore 21:44
    Frammento 30

    Ho letto poche righe
    Le hai scritte tu

    Che meraviglia!

     
  • 11 aprile alle ore 14:51
    Ecce homo

    S’ode il lamento del coro
    In lontananza
    Dai toni grevi, ritmato
    Ondeggiano i corpi
    come lo sciabordio dell’acqua di mare
    che aspetta, al buio, la luce dell'alba
    Silenzio tutt'intorno…

    La gente ammutolita
    rivive il dolore del Cristo trafitto
    Si batte il petto...il pentimento
    Vuole rimuovere l'efferato delitto
    L’innocente che amava predicare il vero
    Deriso, umiliato, flagellato, crocifisso
    Abbandonato!
    Solo vergogna
    per non aver alzato un dito
    e fermare il boia
    Ha osannato il ladrone
    Lui non incuteva timore
    Ora vuole patire, soffrire, piangere
    Si dispera, affranta dall’immenso dolore
    E chiede perdono...si affatica
    a piedi nudi a cercarlo, ad adorarlo
    Lo copre di pietà...
    Risorgi, risorgi, risorgi!
    Vuole sperare, la gente oramai allo stremo,
    ch'egli possa mantenere la promessa
    di rinascere, di salvare l'umanità incredula

    Non si può uccidere impunemente un innocente.
    La colpa va espiata
    Si ripete così il rituale della passione.
    La lacerazione della morte
    La speranza della resurrezione
    Tormento quotidiano, infinito, eterno
    La grazia va conquistata, meritata

    Ecce homo!

     
  • 26 marzo alle ore 23:15
    Frammento 29 Versi

    Tra i viali della poesia
    incroci
    il suo sguardo

    E ne rimani incantato

     
  • 22 marzo alle ore 14:20
    Frammento 27 Pensiero in libertà

    Eppure, sai attrarmi.
    Un dettaglio, una parola.
    Il pulsare della tua anima.

    La tua essenza di donna.