username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giuseppe Pipino

in archivio dal 09 giu 2011

22 luglio 1949, Palmi (RC) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sognatore. Sogno un mondo dove si possa essere buoni senza essere considerati fessi. Dove si costruiscano impianti solari a concentrazione (quelli progettati da Carlo Rubbia) che dissalino l'acqua del mare e con tale acqua si fecondino i deserti, e si produca idrogeno per muovere il mondo

15 marzo 2012 alle ore 17:55

Come fossi un uomo

di Giuseppe Pipino

editore: Pubblicato dall'Autore

pagine: 212

prezzo: 12,75 €

Acquista `Come fossi un uomo`!Acquista!

Una carrellata di personaggi del Vecchio e del Nuovo Testamento danno vita ad una versione unica e originale della vita di Gesù.
Le loro singole voci, le opinioni smontano e rimontano la storia che tutto il popolo cristiano conosce: è così che i profeti, gli aspostoli, Maria e Giuseppe vincono il tempo.
In apparenza, i monologhi di ognuno di essi, si presentano come tanti medaglioni separati, ma, andando avanti, prendono forma e si collocano all’interno di un organico percorso di lettura e di vita. Riscrivere un'opera religiosa (o meglio parte di essa), base storica, forte e predominante di un culto dotato di una specifica dottrina, dei dogmi, una morale e filosofia, non è mai un’operazione “neutra”: Inevitabilmente, seleziona sotto la pressione del messaggio quale hic et nunc sembra più opportuna da comunicare: gli aspetti del testo, per esempio, possono risultare, ad un’analisi storico-filologica-letterale-religiosa, forzati o parziali. Ma lo scrittore, riesce bene nel suo intento e, con grande rispetto per la figura carismatica di Gesù, ci racconta una storia che è anche una leggenda, che appartiene alla tradizione orale e scritta, e che mescola in maniera semplice e leggera il reale al meraviglioso.

recensione di Francesca Arangio

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento