username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Juan Ramon Jiménez

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Juan Ramon Jiménez

  • 04 maggio 2006
    Il Ricordo

    I

    Non te ne andare, ricordo, non te ne andare!
    Volto, non svanire così,
    come nella morte!
    Continuate a guadarmi, occhi fissi,
    come un momento mi guardaste!
    Labbra sorridetemi,
    come un momento mi sorrideste!

    II

    Ah fronte mia, datti da fare;
    non lasciare che si sparga
    la sua forma fuori del suo ambiente!
    Comprimi il suo sorriso ed il suo sguardo,
    fino a farli divenir mia vita eterna!

    III

    -Sebbene mi dimentichi di me stesso;
    sebbene prenda il mio volto, nel soffrir tanto per lui,
    la forma del suo volto;
    sebbene io sia lei,
    sebbene si perda in lei la mia struttura! -

    IV

    Oh ricordo, sii me!
    Tu - lei - sii ricordo, tutto e solo, per sempre;
    ricordo che mi guardi e mi sorrida
    nel nulla;
    e ricordo, vita con mia vita,
    divenuto eterno cancellandomi, cancellandomi!

  • 04 maggio 2006
    Incontro di due mani

    Incontro di due mani
    in cerca di stelle,
    nella notte!

    Con che pressione immensa
    si sentono le purezze immortali!

    Dolci, quelle due dimenticano
    la loro ricerca senza sosta,
    e incontrano, un istante,
    nel loro circolo chiuso,
    quel che cercavano da sole.

    Rassegnazione d'amore,
    tanto infinita come l'impossibile!

  • 04 maggio 2006
    Rampicanti

    Sei come il fiore
    del ramo più alto
    del cielo.
    Il tuo profumo viene
    - che buono! - da tanto lontano
    come io reco,
    col ramo più profondo
    della terra, il mio bacio.

  • 04 maggio 2006
    Epitaffio di me, vivo

    Morii nel sogno.
    Resuscitai nella vita.

  • Raggiunse la morte. Ma fu così viva la sua vita,
    che sebbene giaccia qui putrefatto,
    il destino lo sta vegliando, quieto.

  • È cosi breve il nostro cammino
    Nel sogno dell'amore!
    Il mondo di una rosa!

    Ma noi lo rendiamo
    Immenso con soste
    Di lunghi baci
    Sulle foglie aperte.