username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Lidia Taffurelli

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Lidia Taffurelli

  • 20 settembre 2014 alle ore 14:57
    Ciao Signora

    E' come  albero
    senza radici,
    piantato in terra sbagliata,
    il ragazzo africano,
    fermo all'angolo,
    che mi sorride 
    e mi saluta:
    "Ciao Signora"...

  • 10 marzo 2014 alle ore 23:19
    Pioggia

    Giorno beato di pioggia
    con il cuore in Paradiso.
    Sotto l'ombrello
    corriamo nel traffico
    come adolescenti
    al primo appuntamento.
    Ci sfioriamo le mani...
    timidamente...
    Fa buio.
    Desiderio di casa,
    di silenzio,
    di stare vicini.
    Rientriamo.
    Ci asciughiamo con il fon,
     beviamo un tè...
    e poi...a luce spenta...
    i baci e l'estasi dell'amore,
     dolce e appassionato...
    la cosa più bella del mondo.

  • 03 marzo 2014 alle ore 11:26
    In treno

    Un libro aperto 
    su pagine bianche
    la musica di Baremboin
    i miei pensieri-
    parole non dette -
    e
    il desiderio di te...

  • 29 ottobre 2013 alle ore 13:39
    In Certosa

    Di primo autunno,
    quanto è dolce
    andare in Certosa, se piove.
    Solo qualche ombrello
    si conta sulle dita
    di una mano.
    E nel grande camposanto
    tanto silenzio
    che fa compagnia...
     

  • 26 settembre 2013 alle ore 16:42
    Come...

    ...un'onda del mare
    morbida
    i tuoi capelli
    che 
    la luna
    inargenta.

  • 10 settembre 2013 alle ore 12:47
    A mio padre

    Solo una volta
    vorrei vederti tra le nubi
    per credere di più
    alla tua invisibile presenza.
    Non dimentico le nostre chiacchierate,
    le nostre passeggiate...

  • 10 settembre 2013 alle ore 12:44
    A mia madre

    Il tuo braccio che mi saluta,
    la tua voce che mi chiama, Madre mia.
    Rivedo,
    risento il tuo amore per me
    fino all'ultimo respiro.

  • 10 settembre 2013 alle ore 12:39
    Questo solo

    Passare le mie dita
    sui tuoi capelli,
    sulla fronte,
    sugli occhi.
    Questo solo...

  • 30 agosto 2013 alle ore 21:15
    Le mie poesie

    Sono la mia voce
    fra gli amori
    e i giorni di mia vita.

  • 28 agosto 2013 alle ore 21:15
    Le parole negli occhi

    Guardo il muro bianco
    e vedo i tuoi occhi fissarmi:
    quel tuo sguardo buono...
    Tu hai capito.
    Tu sai...
    Ci bastano gli occhi per parlare.
    Le parole non servono
    sono senza suono.
    Ma i tuoi occhi...
    cantano,
    gridano,
    piangono, 
    amano,
    ridono.
     

  • 23 agosto 2013 alle ore 16:35
    Sul porto canale di Cesenatico

    Seduta su una panchina
    mi scalda il sole di ottobtre.
    Di fronte,
    finestre aperte
    nella casa museo di Marino.( Moretti)
    Chiudo gli occhi:
    non sento il chiasso 
    delle umane cicale domenicali.
    Sono fuori del tempo.

  • 20 agosto 2013 alle ore 22:34
    La lucertolina

    Ogni giorno, ogni mattina
    mi aspetta sul balcone una lucertolina.
    Perché?...
    Perché ha sete.
    L'innaffiatoio è ormai vuoto
    ma qualche goccia 
    ancora scende.
    E' sufficiente per non aver paura,
    per non temere la cattura.
    Mi guarda
    e scuote la codina...
    Così piccina e fragile
    mi fa osservare
    che anche l'animale
    più semplice
    e meno geniale
    ha, come noi umani,
    la capacità di pensare.

    .
     

  • 19 agosto 2013 alle ore 18:49
    Cinque foglie

    Nell'angolo di un muro.
    in alto
    al quinto piano
    nate per un grumo di terra
    e un minuto di sole,
    cresciute per il profumo del mare
    e per un sorso d'acqua:
    cinque
    piccole
    lucide
    foglie.
    Sorprende
    sempre
    la forza della vita.

  • 03 agosto 2013 alle ore 19:02
    Sogno (1)

    Oh, quella luce,
    lassù
    dietro la finestra!
    Potesse il mio spirito
    attraversare il vetro
    e trovare riparo
    dentro la tua ombra...

  • 02 agosto 2013 alle ore 10:14
    Bologna 2 agosto 1980 2 agosto 2013

    Ore 10,24:risate-chiasso- vita- amore- luce....
    ore10,25:pianto-silenzio-morte- odio-tenebre...
    Non si dimentica
    questo giorno
    e il sangue
    sgorga ancora,
     copioso.
    Troppo profonda
    la ferita.