username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Loredana Lupo

in archivio dal 16 lug 2009

16 luglio 1980, Partinico

segni particolari:
Sono UNICA, esattamente come gli altri!

13 agosto 2009

Lettera aperta

Intro: Una lettera o un appello? Pensieri per cambiare il mondo. Loredana è una di noi, che ha deciso di cambiare le cose a partire da sé stessa. Senza cambiare dentro di noi, infatti, un obiettivo come “rendere il mondo migliore” è sicuramente impossibile. Buona Fortuna Lory!

Il racconto

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo...
Ma sarà davvero così! Forse avere sogni non è sufficiente... occorre avere la forza e il coraggio di trasformali in qualcosa di concreto e reale, ma non è così semplice, soprattutto se si è da soli.
Sembra di vivere in un mondo in cui tutto va esattamente al contrario: vieni valutato in base a quello che hai e non per quello che sei; le persone, che dicono di esserti amiche sono pronte a pugnalarti alle spalle in qualunque momento in cambio di denaro e potere, si è disposti ad aiutare chi in realtà non necessita di aiuto e le persone che sono davvero in difficoltà sono lasciate SOLE. Tutto questo ti sembra strano? Eppure, caro amico, questa è la realtà!
Non avrebbe più senso nulla per me, non avrebbe più nemmeno senso scrivere se non fosse per la forte consapevolezza che non si vive veramente se non si spende questa vita non solo per dare una mano all’altro, ma per costruire condizioni di giustizia, per interrogarsi sul perché di ogni cosa. Questo è e resterà il mio impegno costante, puntuale, assolutamente non delegabile.
"Per cambiare gli altri, occorre prima cambiare se stessi" ed io voglio proprio cominciare da me: devo affrontare le mie insicurezze, le mie debolezze, devo trovare la forza che mi consentirà di dare forma alle mie idee.
È innegabile la paura, la paura di non farcela e di non concludere nulla. Ma non sarebbe anche peggio non provarci affatto? Sarei una vigliacca, non posso fare finta di nulla, mettere la testa sotto la sabbia, devo lottare a costo di pagarne personalmente le conseguenze. Molti continueranno a dirmi che sono una povera sciocca, un'ingenua sognatrice che non ha ancora capito come gira il mondo, ma preferisco continuare a sognare ad occhi aperti se questo mi consente di continuare a credere che qualcosa può davvero cambiare.
Se è vero, così come credo che sia, che l'Universo si prodiga affinché ciascuno realizzi la propria "leggenda personale", allora riuscirò nel mio intento e anch'io contribuirò, anche se in piccola parte, a creare le condizioni per rendere il mondo un posto meraviglioso in cui vivere.
Ma adesso devo lasciarti, spero che queste parole risuonino nel tuo cuore affinché non sia sola nella mia battaglia, ma possa contare sul tuo sincero e necessario aiuto. Perché da soli si è deboli, ma insieme si trova la forza per affrontare ogni avversità.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento