username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Saya

in archivio dal 05 dic 2005

03 aprile 1953, Buenos Aires - Argentina

24 aprile 2017 alle ore 16:09

Si scrive molto

Si scrive molto
come quando per ore corriamo
sul tapirulan
con lo stesso passo,
la stessa velocità,
per il medesimo tempo
e i piedi sono poi sfiniti,
doloranti,
artritici,
( la routine della ripetizione salutista)
così la parola troppo farfugliata,
bestemmiata,
abusata,
il mainstream del già detto
condito con la salsa dei miserabili,
vuole, ora, rimanere muta,
medita una morte solitaria,
cerca una lettera che le dia
l’estrema e ultima finzione,
un incastro parziale
al verso eternamente monco.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento