username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Saya

in archivio dal 05 dic 2005

03 aprile 1953, Buenos Aires - Argentina

04 novembre 2010

Sulla poesia

C’era una volta il poeta
e scriveva del suo tempo
intriso di emozioni
C’è oggi un poeta
che scrive del c’era una volta
perché il tempo è sempre quello
e le emozioni aspettano
da qualche parte

Quando leggo alcune poesie
la tristezza mi assale
per lo spreco di Infiniti
che limitano il finito
di chi ha ben poco da dire

La poesia, sempre il solito ritornello
di gabbiani sparuti
che chiedono all’alba dov’è il mare
perchè la petroliera l’ha nascosto
e quando giunge sera
il colore è sempre uguale

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento