username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Maria Viola

in archivio dal 28 set 2015

Siracusa

mi descrivo così:
Sono incoerentemente triste e malinconica allegra silenziosa autoironica, la gioia la porto nel cuore, la speranza viaggia con me... so ridere e piangere... amare... dimenticare e ricordare tutto... sono orgogliosa a volte e puntigliosa... sono tutto ciò e tanto altro ancora... ma sopratutto sono io.

28 settembre 2015 alle ore 17:53

Maria Viola dixit:

Quanto diventa difficile a volte parlare ,quando ogni frase sembra un affronto o un rimprovero,diventa impossibile stabilire un discorso, difficile spiegarlo che non era quello che avevi intenzione di dire e cominciano a costruirsi i muri del silenzio.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento