username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Mauro Pinzone

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Mauro Pinzone

  • 25 maggio 2014 alle ore 11:49
    SILENZIO

    Ami sentirti dire
    Che sei bella, che sei unica e speciale
    Ma mai ti bastano le parole
    Per riempire quello spazio di paura
    Tra le tue emozioni
    E non ti accorgi che le mie mani tremano
    Che i miei occhi luccicano solo per te
    Vuoi sentirmi parlare,
    ma non leggi il suono della mia voce
    cerchi solo conferme nelle mie parole
    alla tua insicurezza emozionale
     
    E’ nei silenzi che riconosci la mia voce
    Che scopri la mia anima
    E’ nel silenzio dei miei occhi
    Che devi guardare
    E non tra il rumore delle mie parole
     

  • 25 maggio 2014 alle ore 11:47
    ETERNO AMORE

    Vorrei annegare i miei pensieri nei tuoi occhi
    Mentre ti accarezzo piano le guance
    occhi in cui vedo mondi incantati e fatati
    vedo la fantasia, la gioia, il gioco
    Di chi ama la vita come un bambino
    Oltre quegli occhi vedo la mia vita
     
    Vorrei respirare il sole dalla tua pelle profumata
    E scottarmi le labbra mentre la bacio
    E assaporare il gusto della luce che emana
    La pelle di una donna che brucia di passione
    Di chi vive la vita con amore e fatica
    Sotto quella pelle arde la mia vita
     
    Vorrei giocare con le tue mani forti e gentili
    Guardandole mentre si muovono nel buio
    E con le mie si rincorrono e si cercano
    E infine si stringono forte per non lasciarsi più
    Mani che vorrei si posassero sulla mia fronte
    A quelle mani affido la mia vita
     
    Un amore nato in un passato lontano
    Ancora prima che noi ci incontrassimo
    Amore è sentirsi il cuore bruciare nel petto
    i propri pensieri in mezzo a una tempesta
    Ascoltarsi mentre ci si guarda negli occhi
    E a questo amore affido la mia vita
     
     

  • 25 maggio 2014 alle ore 11:43
    CRESCERE NEL VENTO

    Crescere nel vento
    Voglio crescere col vento
    Morire e poi rinascere
    Rinascere e poi volare
    Voglio vivere come un fuoco di cristallo
    Come una porta
    che si apre in tutte le direzioni
    Danzo come se non sentissi freddo.
    Voglio crescere nel vento
    E danzare fino a quando il sole mi scalderà.
     

  • 25 maggio 2014 alle ore 11:36
    NON UNO, MA IL TUTTO

    Cammino tra la folla, e la osservo…
    teste che si alzano e si abbassano, come i loro pensieri…
    mi sembra di sentirli i loro pensieri, colmi di emozioni, privi di emozioni,
    freddi, stanchi, oppure vivi e leggeri… 
    Occhi che si scontrano, si incontrano, si evitano, si studiano, ma mai che si leggono…
    Uno sguardo, un desiderio, un’occasione perduta, forse..
    ma non si potrà mai sapere
    come vorrei fondermi con loro, farne parte e dividermi in milioni di parti
    non essere uno, ma essere il tutto
     

  • 25 maggio 2014 alle ore 11:31
    SOGNI PREZIOSI

    un sogno è prezioso
    quando leggi tra le righe della speranza
    prezioso perché i muri crollano
    si sbriciolano, spariscono
    e ti fanno vedere oltre, ...
    oltre le tue convinzioni false e grigie
    e allora svanisce anche la tua voglia
    di sembrare e non essere
    si sbriciola come quei muri
    che ti hanno protetto come in un bozzoloma i tuoi sogni sono preziosi
    forse per qualcuno, o forse per nessuno
    perché è l'essenza dei muri a restare
    e non la loro sostanza
    i tuoi sogni sono preziosi
    fino a quando decidi di..
    non dare loro più un senso

    fai che tu non debba mai ricucire i tuoi sogni
     

  • 24 maggio 2014 alle ore 17:27
    DANZA

    succhiare la vita dal fuoco
    con il ritmo di un sorriso,
    ombre, situate ogni dove,
    si scoprono e si voltano
    non hanno storia,
    non hanno senso del ritmo,
    ma hanno un sorriso
    e ti guardano, forse si domandano
    dove andranno dopo che…
    la musica finisce
    forse dietro a chi brucia,
    o a chi danza, al ritmo di un sorriso
     

  • 24 maggio 2014 alle ore 17:18
    MEDUSA

    Fosforescenze, alcool e fosforescenze
    Sei splendida come una morbida medusa..
    Vino e fosforescenza, alcool lucido,
    lucido e liscio, scende giù nel profondo
    e ti stravolge in una danza
    come un tornado, fosforescente
    sei morbida come un fiocco di cotone,
    sei splendida come luce, fosforescente
    medusa, vino, alcool e io mi ubriaco
    e mi illumino
     

  • 24 maggio 2014 alle ore 17:13
    FUMO COLORATO

    Ascolto e urlo negli occhi
    Che mi spingono là dove si corre…
    Sintonia nella penombra
    Che diventa fumo colorato
    Che tu respiri in parte
    E in parte soffochi con pensieri di polvere
    Urlo nell’ascoltare e nulla si muove
    Se non la musica che brilla nel fumo..
     

  • 24 maggio 2014 alle ore 17:11
    AQUILONE

    Sento di guidare un aquilone
    è quello che provo, guardando le tue labbra
    sospirando nei tuoi occhi..
    apro le porte di un cancello
    e mi affaccio su un porto, dove navi non ci sono
    ma solo foglie appoggiate sull'acqua ferma..
    i tuoi seni profumano, fresco ricordo
    i tuoi fianchi sono come vele piene di pioggia
    che si agitano nella tempesta
    delle nostre passioni...
    parto, e volo su un aquilone.
     

  • 24 maggio 2014 alle ore 17:09
    EGO

    L'inutile essere dell'acrobatico ego
    sale lungo corde di fiato corto...
    correre non è sistematico nel nostro essere
    ma è una costante del nostro sembrare..
    sembianze pallide di un cono d'ombra
    in cui nascondersi è un sogno
    svegliarsi è facile, se respiri forte..
    forte, forte in questo vento