username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaella Frese

in archivio dal 26 feb 2014

27 febbraio 1977, Benevento - Italia

mi descrivo così:
Questa sono io, semplice, sognatrice che crede alla vita e a tutto quello che la rappresenta, crede nei sogni, all'amore, all'amicizia...riesce ancora a sperare ad un domani migliore, riesce sempre a rialzarsi nonostante la vita la faccia inciampare ogni minuto...non sono perfetta...ma mi amo così come sono!!

12 aprile 2014 alle ore 15:19

La sofferenza! Vi chiederete che brutta parola la sofferenza, può essere definita; "brutta, crudele, spietata". Ma in essa si ritrovano valori e sentimenti che in un altra situazione non verrebbero esternati. Non è pietà, non è compassione è donare sorrisi a chi ne ha bisogno. È elargire incondizionatamente amore, amicizia, aiuto, conforto spontaneamente, solo per riempire di felicità il nostro cuore! La sofferenza per quanto può essere crudele, c'insegna a leggere nei cuori delle persone, ci aiuta a capire davvero, chi ha bisogno di noi come noi di loro... ci aiuta a conoscere, chi senza nulla chiedere, sa donare solidarietà solo perché lo vuole davvero, perché lo sente nel cuore!
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento