username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Riccardo Piroddi

in archivio dal 06 feb 2008

11 agosto 1977, Massa Lubrense (na)

segni particolari:
Battuto e Beato

27 febbraio 2008

Notturno con effetti di luna

Guardarti,
provare a sfiorarti mentre dormi,
baciare i tuoi gomiti,
toccarti le labbra col dito intinto delle lacrime della mia stupidità.
Fissare i tuoi occhi chiusi,
carezzarti i capelli argentati dalla luce della luna,
disegnare i contorni del tuo volto diafano.

 

Ti muovi,
le tue mani s’intrecciano,
non oso svegliarti.
Sono io che son sveglio,
che non so più sognare.
Perdonami.
L’alba.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento