username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

15 novembre 2019 alle ore 0:18

Alle ombre lunghe si dispiega (Judith)

Alle ombre lunghe si dispiega
redige affusolate dita e mani non umane
a spremere la nuca in un coniugio amaro.
Trascina a seni di vittoria il coccio
al varco, cavo d’inguine e spina
sì che rappreso a Dio si affaccia
cieco ghiaccio. Un amuleto bava di carogna
mora d’Oriente ostenta e il labbro altero
fa anestesia all’oblio di amore-morte
la perla aplomb luce assassina
per l’ostia delle palpebre. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento