username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

18 novembre 2019 alle ore 0:22

Credo di viaggiare

Vedo il vapore del cielo
sui finestrini.
Appoggiata alla tua bocca
ricamo gocce di poesia.
Ho un nodo di rondini
sul petto.
Le tue mani d’inchiostro
sciolgono il mistero.
I seni amano il vento.

Questo buio che trema.
Il bacio è un graffio sedato
dalla prima rugiada.
Assaggiami,
senza finirmi.
Il corpo è un viaggio continuo,
i tuoi sospiri randagi
tornano a me.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento