username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

25 marzo 2018 alle ore 0:29

Di viso e altri sensi

C'è un'intesa tacita
tra le mie finestre e quel che conta

tra la sera e le pianure estreme
l'anticamera brilla di frammenti incancellabili

Si cerca e si consuma la realtà
con la luce sul viso che inebria e lascia perduti

le parole specialmente 
con la loro scia 
sono mulini di sabbia, 
si bevono la pelle
per farci sentire trasparenti

e c'è bisogno di dirlo che un giorno esploderemo
come solo gli azzurri più abbaglianti

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento