username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

25 novembre 2017 alle ore 7:05

Paure e contrattempi coi sorrisi

La solitudine reale
di paure, in uno smanto
che adagia il nero e logora
memorie di assonanze:
chi l’ha chiusa, in dure impalcature?
(e contrattempi coi sorrisi)
chi ha tramato al silenzio?
Dovrò per colpa offrire epifanie
al primo solo orfano di abbracci
coscienza di supplizio
per le sembianze d’anima
portate in viso, assottigliate
da stelle senza sèguito
in cielo da palude
quando sembra finito
e sai che dietro, in briciole
esiste un altro morso:
pane e parole
spezzati contro il muro della gioia
in avaria da un mondo atroce
che non ha cura
di aberrazioni
e cellule indisposte.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento