username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

25 febbraio alle ore 17:58

Piano le gocce e noi

Piove così sottile
molto in silenzio
piove di sole spento
piove perché
anche il grigio parla una lingua
e sporca le rose
 
Piovono sassi sul fogliame
una cenere nuova fa distanza
È marcia la terra
spariscono orme
di quando si aspetta un raggio
un bagliore un fuoco
un “quanto mi scaldi”

un come
vaporizzato
dalla meccanica dei fluidi
così che va
tutto ciò che abbiamo
che siamo
-e ora come stai?-
dalla terra in su
 
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento