username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Silvana Poccioni

in archivio dal 23 apr 2007

29 agosto 1949, Rocchetta A Volturno (is)

segni particolari:
Maniacale convinzione che la memoria sia il bene più prezioso che l'uomo possiede.

mi descrivo così:
Sono nata nella Centrale ENEL di Rocchetta a Volturno e vivo dal1983 ad Agnone, in Molise. Ho pubblicato nel 2002 il mio primo volume "In fondo al mattino" per le Edizioni Eva, nel 2008 "Quare id faciam", per la collana "La stanza del poeta", a cura di G.Napolitano e il

11 marzo 2014 alle ore 19:03

Con l'odore del silenzio

Arriverà come sempre
irrevocata la Notte
e porterà con sé lo Spazio e i Suoni
del mio esausto giorno
con l’odore del silenzio.
Devota
come ad un dio
porgerò le mie labbra al suo bacio
e berrò dalle sue quell’oblio
di una vita non-vita
che solo mi salva.

Commenti
  • Gabriella Stigliano Suprema poesia che entra nell'anima e nelle ossa. complimenti davvero

    31 marzo 2014 alle ore 23:22


Accedi o registrati per lasciare un commento