username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Slawka G. Scarso

in archivio dal 10 nov 2006

02 settembre 1977, Roma

segni particolari:
Non scrivo poesie, ma racconti che vanno frequentemente a capo.

mi descrivo così:
Ancora adolescente mi sono auto-pubblicata il mio primo racconto: l’ho fotocopiato in una decina di copie e regalato ai parenti per Natale. Si inizia così, no?

21 febbraio 2007

Come acqua contro i sassi

Poche scelte
Ci sono concesse
In amore.

Ogni nostro sentimento
Sgorga infatti dalla fonte di Dio:
Dio solo,
Sceglie chi ameremo.

Non ci resta che la ragione,
Per murare
Dentro di noi
L’amore che pure vuol fluire
E se questa viene meno,
E non capita di rado,
Possiamo solo
Abbandonarci
Al nostro destino,
E divenire letto
Di un fiume
Che al suo scorrere
Arrotonda ogni nostra
Logica.

Come acqua
Contro i sassi.

Così ora, che mio malgrado
Di nuovo
Mi trovo ad amarti,
Se davvero spetta a Dio
Scegliere,
Allora che scelga, finalmente:
Scelga che tu mi ami
Così come ha già scelto
Che io ami te.

Oppure lasci
Che il letto di questo fiume
Si inaridisca
E che solo le sagome
Smussate delle rocce
Si facciano testimoni
Di qualcosa
Che c’era,
Ma non c’è più.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento