10 di 99

Ero ancora giovane, come ho già scritto, non avevo ancora capito fino a che punto l'amore potesse essere una passione illogica, fatale, imprevedibile, eppure conoscevo la letteratura greca che rappresenta sempre la passione come un'ascia(…)

Noi non siamo noi stessi quando siamo innamorati e quando diventiamo noi stessi – sorpresa! – siamo avvelenati. Noi ci completiamo l’un l’altro nel più detestabile, peggiore modo possibile.

L'amore ti fa venire voglia di essere una persona migliore. ma forse l'amore, il vero amore, ti dà anche la possibilità di essere esattamente la persona che sei.

L’amore può rendere cattivi. Se hai la sensazione di dipendere da un altro, puoi metterti a trattarlo male.

Quando un uomo esce da una stanza, si lascia alle spalle tutto quel che c’è dentro; una donna, invece, si porta appresso tutto quel che c’è avvenuto.

Mi portavo sempre nel letto la bambola; gli esseri umani hanno bisogno di amare qualcosa e, in mancanza di un oggetto più degno di tenerezza, mi studiavo di provare piacere amando e vezzeggiando un piccolo idolo sbiadito, malridotto come uno(…)

Abbiamo tutti un vecchio amore di cui parlare quando non c'è altro da dire e sta albeggiando.