username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Veronica Ligotti

in archivio dal 02 apr 2022

24 novembre 1992, piazza armerina - Italia

02 aprile alle ore 2:19

A Presto

Ancora stanotte...

Te che suoni, io che leggo;
Tu che canti cio' che scrivo.

Oggi ti parlo di me e tralascia, ti prego, i  miei vecchi peccati.
Espongo Ego, paura e questa cicatrice in piu' .

Sotto un sole  privo di coraggio e pieno di rimpianti ;
dentro un fiume che non odora piu' di te
ti auguro  Musica, Equilibrio ed infiniti Mari blu. 

A Presto. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento