username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Viola Corallo

in archivio dal 21 giu 2017

24 gennaio 1990, Ferrara - Italia

18 dicembre 2020 alle ore 11:38

Sei tu la mia casa

Non dimenticare il mio nome
Nei vicoli ciechi di questo lungo inverno
Non dimenticare la mia voce
Mentre i giorni si trasformano in un Arrivederci eterno.

Io sogno ancora di te
nei vicoli bui di questo inverno crudele
Ogni tanto alzo gli occhi al cielo
E comincio a cercarti anche tra le stelle.

Non dimenticare mai il mio nome
Tra i suoni del mondo cerca la mia voce
Cercami anche tu nelle canzoni alla radio
Sono nascoste lì le nostre timide sillabe d'amore.

Cercami e non fermarti mai
Finché il vento non ti avrà indicato la strada
In questo inverno freddo e pieno di guai
Non dimenticare che sei tu la mia casa.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento