username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Viola Corallo

in archivio dal 21 giu 2017

24 gennaio 1990, Ferrara - Italia

27 luglio 2018 alle ore 10:24

Viola

Il racconto

Dolce Pensiero,
Dolce Notte,
Dolce Vita,
Dolce Sguardo,
Dolce Imbarazzo,
Dolce Tutto.
Quante volte invece il pensiero è stato Amaro,
quante la Notte è stata insonne,
quante la Vita è stata atroce,
quanti sguardi sono stati Lame.
L' imbarazzo invece conosce solo un senso, intoccabile e indiscutibile.

Con le mani tra le mani accarezza il sogno, Viola, gote rosse e sguardo scomodo, non sa dove posarsi.
Vuol Versare da bere ma le trema il braccio esile, che nasconde con un maglione di due taglie più grande.
Non saranno dissetati i desideri. Non ancora. Perchè Viola guarda in basso.
Perchè Viola insegue un punto nero immaginario che la porta non sa dove.
Si siede Sul respiro e sospira tra la folla. Scava per trovare il senso di quel dis-senso.
Ed i capelli che hanno il colore del petrolio inghiottono l'aria minacciata dalle nuvole.
Viola non si cccorge, che sbadata! Ha gli occhi del Sole e un sorriso di Luna.
Viola non regge gli sguardi che spogliano il suo corpo. Carezze troppo pesanti per la sua insicurezza
Inciamperà  durante la Fuga sbucciandosi le ginocchia, perdendo la speranza.
Avrà  voglia, forse, di tornare indietro, ma Viola sa, che indietro non si torna.
Perchè il mondo cambia forma e il tempo non aspetta.
Sarà la magia più vera, il rossetto quasi andato, mangiato dalle unghie nella bocca.
Si sentirà  sempre nuda Viola, nel suo facile imbarazzo.
Ma è dolce il suo pensiero, è dolce il suo sguardo..
Dolce Notte e Dolce Vita Viola. - L'amaro sarà  dimenticato -

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento