username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Danila Oppio

in archivio dal 03 apr 2012

10 settembre 1949, Fonzaso (BL) - Italia

mi descrivo così:
Sono una donna che ama la scrittura, la poesia, e la vita.

17 settembre 2012 alle ore 10:42

Metamorphosis

Di giorno
Dentro un’irreale nebbia
Nascondo
Ogni doloroso tormento
Svicolo regole mi ribello
Affilo le unghie
le affondo
Nel grigiore del mondo

Ma di notte,
Quando le infinite stelle
Ci piovono addosso
E cadono nel paradosso
Di un mondo splendente
Trasformo, confondo,
Divento un’anima imbelle
E precipito nel… niente

Danila Oppio
Inedita
16 settembre 2012

Commenti
  • Katia Guido Le due facce del mondo, le due facce di noi, una piena di luce e una oscura. Ciò non vuol dire che l'oscura sia negativa, ma anzi, è quella più misteriosa, a volte la parte più vera di noi. Quella che nascondiamo facilmente tra le ombre della notte. O almeno così l'ho interpretata io... :-) Molto bella questa poesia.

    17 settembre 2012 alle ore 17:13


  • Danila Oppio Si, cara Katia, è quanto intendevo dire nella mia poesia! Grazie per il commento

    14 aprile 2014 alle ore 9:10


Accedi o registrati per lasciare un commento