username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Maria Rosa Cugudda

in archivio dal 05 gen 2012

Sardegna - Piemonte - Italia

mi descrivo così:
Sono una persona solare, amo l'arte in tutte le sue manifestazioni, ma in particolare la poesia e la pittura! Sono un'insegnante, ho pubblicato alcuni libri di poesie: "Il dolce calore della vita", "Inesplorato lago","Emozioni", "Spirito libero" 2011, e "Anima di corallo" 2015 casa editrice Kimerik.

16 gennaio 2013 alle ore 19:28

A Te

Prendi la nullità di donna
Dio gestiscila
non so che farne .

Arduo
tutto appare
vacuo il mondo si rivela.

A  Te
che forse poco amo
questa fragile esistenza
nelle mani  umilmente  pongo.

Riuscirai Tu
in altro modo
a percepirla
da questi  occhi stanchi
senza filo di speranza.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento