username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michela Farinazzo

in archivio dal 08 mag 2006

14 maggio 1964, Casale Monferrato

segni particolari:
Uno, nessuno, centomila...

mi descrivo così:
Porto gli occhiali per vedere meglio le sfumature della vita, le mie mani che scrivono quello che il cuore vede. Tutto questo senza poter mai lasciare la mia gabbia dorata della mia casa perché una grave malattia un'ala mia ha spezzata!

08 novembre 2007

Il Ragazzo dagli occhi di cielo

Puro e sincero come un limpido cristallo di luce
Quel Ragazzo dagli occhi di cielo era così
Semplicemente il Figlio di Dio.
Sottile velo d’amore tra fantasia e realtà
Anima dei miei giorni, immagine reale dei miei sogni
Ecco perché io credo nel sole anche quando non brilla
Nell’amore anche quando non mi viene dato
Nel Signore anche quando tace.
Soprattutto.
Era scritto nel tuo libro:
i tuoi… i miei giorni erano fissati
quando ancora non ne esisteva uno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento