username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alexandrina Scoferta

in archivio dal 15 set 2013

Chisinau - Repubblica Moldava

segni particolari:
È triste dover essere realistici anche quando si dice la verità.

22 gennaio 2016 alle ore 17:25

il mio paese mi somiglia

Il mio paese mi somiglia. Povero
e muto. Poveri paesi, non parlano.
Nero e fertile, grembo caldo e mani
lontane dall'alba. Poveri frutti, cadono
vicino all'albero, tranne qualcuno: colto,
acerbo e innamorato, morso e contento.
Il frutto mi somiglia. Morso e muto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento