username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Anna Maria Barletta

in archivio dal 10 set 2012

18 giugno 1965, Brindisi - Italia

mi descrivo così:
Scrivo da poco, ma dentro di me è uscito quel qualcosa che avevo dentro da sempre, parte tutto dal cuore, dall'anima, scrivendo sfogo il mio bisogno di esprimere le mie gioie, i miei dolori. Amo la poesia e lei ama me, ed era inevitabile questo innamoramento fra noi.

30 gennaio 2013 alle ore 22:56

Un frasario del mio immaginario...

Una mamma
ti culla
ti ama
ti adora.
Una mamma
con tutti gli errori
di un figlio
perdona
comprende
ti avvolge
di coccole
ti ascolta.
L'amore
di una mamma
è immenso
non ci sono limiti
di parole
e né confini
per spiegare.
Ti circuisce
ti imprigiona
dei suoi sorrisi
della sua dolcezza.
Io non sono mamma
e forse mai lo sarò,
ma in un frasario
del mio immaginario
sogno tutto questo
da tempo
e mai ne godrò,
mai pronuncerò
la frase
figlio mio,
mai avrò
le tue confidenze
la nostra complicità.
Vivo solo 
di un frasario
del mio immaginario...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento