Giovanni Di Bari
  • Avigliano Umbro (Italia)
  • 22/10/1959

Biografia

Scrivere, leggere, sentire una poesia può farci entrare in un mondo nostro, entrare e coltivare un sogno dove il punto più oscuro della nostra coscienza può essere finalmente illuminato. Il sogno ci dà la possibilità di uscire dagli schemi che ci impongono un po’ tutti.

Segni particolari

La poesia è come correre verso un sogno lontano dalle tempeste e dalla realtà, per creare in noi la volontà di seguire degli ideali, delle convinzioni, delle emozioni che questo mondo non ci fa più vivere.

 

Seguimi

Scritti da Giovanni Di Bari

10 su 132

Pioggia silenziosa, rondini sfiorano le acque, volano sulla vita, il fieno odora oltre le strade del destino, ancora un anno è bruciato, senza un lamento, senza un grido, nell’attimo del non ritorno. 21/06/2020

Finita è la notte dettata dalla luna, si scioglie lenta nel sereno, tramonta nei canali dei pensieri costanti, nell’ allegria della compagnia, nel bacio virtuale sulle gote. 20/06/2021

Ti cammino sul cuore, ed è un trovarsi d'emozioni, arcipelaghi insonni nelle notti tempestose, nei fossili emersi da stanche carezze. 19/06/2022

Non c'è emozione più grande di addormentarsi e risvegliarsi, indossando solo le braccia dell’amore. 18/06/2021

Diffondo sogni di parole, perché nelle vene ho qualcosa che devo ancora scoprire. 18/06/2020

Mi prende il ricordo del passato, il violino suonava, ricordi lo scroscio dell'acqua, il fiume versava nel mare il suo tempo, tratteneva gocce di pianto, ricordi versi di cuori, eravamo acqua nel tempo del pianto 17/06/2024.

Mi prende il ricordo del tempo passato, il violino suonava nei ricordi dallo scroscio d'acqua, il fiume versava nel mare il suo tempo, tratteneva due gocce di pianto, ricordi amore, i versi dei cuori, eravamo acqua nel tempo, bagnato di(…)

Non fioriscono mai gli alberi, è nebbia la realtà, i sogni sono frasi inutili su questa falsa società, dove gli occhi sono chiusi. 17/06/2020

Credere al passato, all'amore lontano, abitudine che passa, a tutto quello che racconti, mi vieni in sogno e voglio credere che ancora fai parte di me. 17/06/2022

Colori d'alghe, respiro d'ostrica nel ventre, rito dei sacri sogni negli abissi marini, non hanno dubbi sull'amore, legge nei sigilli cifrati dei coralli, sondando le curve delle vene. 17/06/2021