Michele Gentile
  • Ostia (Italia)
  • 04/01/1972

Biografia

Poeta.

Segni particolari

Vivo!

Aforismi di Michele Gentile

10 su 320

al silenzio, al mio smarrimento e ai suoi complici

Correre è per me un esercizio di liberta'. Tempo e spazio che dilatano i pensieri. Paesaggi che mi attraversano. Distanze che traduco in poesia.

In nome del mare troveremo sempre un luogo a cui tornare

L’oblio è la terra dei poeti degli sconfitti e di chi è stato innamorato

La notte è il tempio dei silenzi

Fra i miei silenzi soffia sempre il vento

I ricordi sono giganti che amano nascondersi tra i rami di un tramonto

È dentro di te l'altrove che cerchi.

Napoli è la capitale del mare.

E pensare che negli occhi tuoi ci avevo nascosto il mare