username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Beatrice BausiBusi

in archivio dal 14 ott 2012

Firenze - Italia

mi descrivo così:
Dinamica fiorentina, Beatrice Bausi Busi - BBB - è ideatrice, protagonista, partecipe in eventi culturali. Interessi: dal campo poetico/letterario all’Arte, Riuso - Ecologia  - Ambiente, Spiritualità, Multietnicità e Solidarietà. “Fine dicitore”, cantore in letture dantesche, Giornalista Pubblicista

31 ottobre 2013 alle ore 22:55

Cantilena della notte - Dedicata a chi si crede "chissà chi".... e per stavolta in rima

Cantilena della notte
quante cose si son rotte
 
però, ahimè – Dio mi perdoni! –
quanti gonfi e bei palloni
 
ancor fluttuano nel cielo
belli intatti, opachi o meno …
 
Pieni d’aria assai compressa
che ristagna ed è la stessa
 
da chissà… io credo anni
e l’intuito non m’inganni!
 
 
Colorati, rutilanti:
bei palloni, Oddio… ma QUANTI!
 
Se li buchi con lo spillo
poi t’accorgi del distinguo:
 
c’è chi acido contiene
(ma è il SUO gas, ed a lui tiene!)
 
chi presume d’esser Dio
(meno male… non son io!)
 
chi si regge fra le nubi
pien d’invidia.. a metri cubi
 
 
ma una cosa, bé,  accomuna
queste sfere: la fortuna
 
d’aver masse di plaudenti
sempre pronti, bene attenti
 
a esser “claque” nella speranza
(se al GONFIONE  poi  ne avanza)
 
d’un ”zinzin” di compassione,
della considerazione
 
che si volga falsa o seria
al tapin… ma che miseria!
 
No! So libera volare.
Né adulare né comprare
 
voti o  plausi, vo’, mia gente:
pazzerella, sorridente
 
ma me stessa rimanere
pur se non fra l’Alte Sfere.
 
Mongolfiera, non pallone sarò io
poiché m’arde forte un fuoco, vivaddio
 
che mi spinge nelle altezze.
Sono aperta, non serrata:
 
mi godo delle nubi le fattezze
e ai GONFIONI…  dono una risata!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento