username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniele Bardelli

in archivio dal 03 feb 2006

05 ottobre 1979, Milano

mi descrivo così:
Sognatore incallito

03 febbraio 2006

Come un pagliaccio

La vita è ben poco tempo
rispetto a quello passato qui...
che tenerezza fa il pagliaccio
che tenta di coglierla per intera!
La sua dolce utopia è
un motivo stesso da anni
ne divento un fine ammiratore
per quel filo di poesia
che riesce ancora a strapparmi
e per quella noia e bruciante scontentezza
che alimenta i burattini attraverso fili invisibili
Bravo pagliaccio! Tagliali ancora!
Spaventami ancora!
Non voglio più essere l'ennesimo
figlio della rabbia e del passato
ma ormai andato e vestirò
i panni del clown per te
che chiami ancora le inutile mie parole
voglio essere processato per incoerenza
voglio che tutti ridano di me
voglio odorare di sangue e di fiori
Bravo pagliaccio! Coglili ancora!
Strappali ancora! Spaventami ancora!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento