username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 24 ott 2014

Elisa Palmieri

16 agosto 1953, Roma - Italia
Mi descrivo così: Sono una donna semplice, buona se non mi si fa del male, altrimenti so difendirmi. Amo la vita, dipingo per hobby, scrivo per esprimere i miei stati d'animo e le mie emozioni. Non tollero le ingiustizie di nessun genere, sono troppo sincera in questo mondo d'ipocrisia non sempre sono capita.
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
elementi per pagina
  • 08 novembre 2014 alle ore 21:23
    Amore perduto.

    Come comincia: Chissà cosa ne hai fatto di tutti i miei sorrisi ! Cosa ne hai fatto delle mie parole d'amore, dei miei baci e delle mie carezze ! Mi ricorderai o mi avrai dimenticata ? Sarai sempre in me.

     
  • 07 novembre 2014 alle ore 17:44
    Colpo di fulmine.

    Come comincia: Incontri centinaia di persone nella vita, le guardi e via. Poi uno, solo uno, ti guarda e quegli occhi, quelle labbra, quella voce non la dimenticherai mai più, l'attrazione fisica è fulminea, ti violenta l'anima, ti sconvolge dentro, e da quel momento non ne puoi fare a meno. Lui si è lui, che ti farà impazzire d'amore.

     
  • 07 novembre 2014 alle ore 11:07
    Il giorno che nacqui.

    Come comincia: Nacqui in un giorno d'estate, tutto era silenzio, poi il vociare, respirai per la prima volta ero felice, sentivo l'amore di mia madre che mi accarezzò per la prima volta. Mi vestirono di candido abito bianco. Ero felice, sentivo lo stesso amore che era dentro di me. Mangiavo al seno, crescevo e imparavo. Quello che vedevo e sentivo, non sempre era come avrei voluto e le prime lacrime scesero dai miei occhi, calde lacrime di un freddo sentir dell'anima mia. Cambiar non volli e rimasi come il cuor mi dettava di esser. 

     
  • 07 novembre 2014 alle ore 10:55
    Mamma insegnami.

    Come comincia: Mamma dimmi a cosa porta l'odio, la cattiveria, l'egoismo, l'arroganza, l'invidia; perchè non lo so. Voglio capire tutto. Voglio crescere in un mondo sereno pieno d'amore. Insegnami i valori, 
    insegnami il bene. Grazie mamma e papà.

     
  • 05 novembre 2014 alle ore 23:17
    Gli onesti.

    Come comincia: Sarà sempre così, le persone sincere e oneste saranno sulla bocca di molti, ma nel cuore di pochi, sopratutto chi ha il coraggio di affrontare gli impostori, i falsi e i bastardi. Questo tipo di persone rarissime, sono ammirate per il loro coraggio, ma schivate per paura, non sono quasi mai aiutate ne difese, sempre per paura. Spesso sono solitarie, ma lo preferiscono, vista la falsità odierna.

     
  • 05 novembre 2014 alle ore 11:55
    La gente è strana.

    Come comincia: Cosa vuole la gente oggi ? Non vuole pensare, non vuole riflettere, non vuole amare, non vuole andare dentro se stessi, non vuole preoccupazioni, non vuole altro che apparire in un involucro vuoto.

     
  • 04 novembre 2014 alle ore 11:01
    Voglio sapere.

    Come comincia: Voglio sapere come si fa a fare del male gratuitamente. Voglio sapere come si fa ad uccidere bambini, animali e persone. Voglio sapere come si fa a distruggere la natura. Voglio sapere come si fa ostinarsi quando scoprono che sei un impostore... a non chiedere scusa, smettendola invece di continuare. Voglio sapere dov'è finita l'autocritica, la coscienza della gente. Voglio sapere come si fa ad essere invidiosi quando un amico va in vacanza, ma non pensi che è sudata quella vacanza ? Voglio sapere perchè esiste tanta falsità. Voglio sapere perchè la gente non si saluta più. Voglio sapere perchè i soldi hanno preso il sopravvento rispetto ai sentimenti.

     
  • 03 novembre 2014 alle ore 0:31
    Tormento dell'anima.

    Come comincia: L'anima ci parla,credo che noi di un certo spessore dell'anima e del cuore, sappiamo farci un reale esame di coscienza, quando sbagli chiedi scusa e sai che è la cosa giusta da fare. Mi chiedo come vivono dentro se stessi, coloro che pur avendo sbagliato, non solo non sanno riconoscerlo, ma tanto meno sanno chiedere scusa.

     
  • 02 novembre 2014 alle ore 20:23
    Il male e il bene.

    Come comincia: Nessun essere umano porta in se solo il male o solo il bene, c'è un mix, ma una percentuale più alta di una delle due forze. La rabbia è un energia negativa se ristagna... viene stimolata si presenta come un fulmine, ma si può dissolvere... Il senso di giustizia e di rispetto verso le creature che popolano la terra è o non è in noi, dipende dalle energie che sono dentro di noi.

     
  • 01 novembre 2014 alle ore 21:03
    La schiavitù

    Come comincia: Scusami, siediti accanto a me e ascoltami, devo dirti una cosa: tanto tempo fa, quando non esisteva il denaro, l'uomo viveva bene grazie al baratto,e ogni cosa aveva un suo valore di scambio naturale. C'erano i valori della vita sana moralmente, il rispetto per gli animali, la natura, vivevano tutti in armonia. Poi un giorno un uomo mal pensante inventò il denaro, gli diede un valore e una forma, e da quel giorno divenne la sua condanna. Ci fu una separazione netta tra ricchi e poveri, i ricchi erano felici e sperperavano, i poveri erano sempre più poveri e divennero gli schiavi dei ricchi. Ora siamo al punto critico. Rifletti.

     
  • 31 ottobre 2014 alle ore 18:31
    Terra mia.

    Come comincia: Sono italiana, amo la mia terra, amo la gente, con le sue imperfezioni, me le sento dentro. Ho girato il mondo, ma nessun posto mi da emozioni intense come quelle che ho qua.

     
  • 30 ottobre 2014 alle ore 7:47
    Amore incompreso.

    Come comincia: Ho amato un uomo più della mia vita, a lui ho dato tutto di me per anni; per me era l'universo, era l'immenso dentro di me. I continui dispiaceri che mi ha dato hanno spendo l'amore. Ovvio da parte mia, da parte sua è rimasta una dipendenza. 

     
  • 29 ottobre 2014 alle ore 23:46
    La donna.

    Come comincia: La donna ti darà l'illusione che tu sia il capo, ti dirà si, ma sarà un no, ti farà credere che senza te non potrà vivere. Ma sappi che lei sa vivere senza di te, sa organizzare la sua vita, decide sempre lei cosa vuole fare. La donna comanda il mondo nella realtà quotidiana. Ricordalo. Il mondo è delle donne, non degli uomini e lo dimostrano tutti i giorni nel loro piccolo. 

     
  • 29 ottobre 2014 alle ore 23:31
    Conquistare il cuore di una donna.

    Come comincia: Gli uomini pensano che con un mazzo di rose, con una vacanza, con un anello, con una cena conquistano il cuore di una donna... non è affatto così. Una donna la conquisti giorno dopo giorno, con le attenzioni, conoscendola profondamente nella sua profondità, dedicandole tempo, attenzioni, dimostrandole il tuo totale interesse, dimostrandole la tua fedeltà, il tuo costante desiderio del suo corpo e molto altro. Solo allora conquisterai il suo cuore e il per sempre dipende dalla tua costanza.

     
  • 29 ottobre 2014 alle ore 23:22
    La fine di un amore.

    Come comincia: Quando ami pensi voglio lui. Quando non ami pensi voglio star sola. L'uomo si sente forte, indispensabile, non si rende conto quando ferisce una donna, e non si rende conto che lei quando si stancherà ,chiuderà per sempre quella porta, dove lui entrava ed usciva. Quando sarà fuori dalla porta, chiederà in ginocchio di rientrare, ma sarà troppo tardi. 

     
  • 29 ottobre 2014 alle ore 9:11
    Vorrei essere.

    Come comincia: Per te che amo, voglio essere: la luce della luna che illumina le tue notti tristi, il sole di agosto che scalda le tue giornate solitarie, la stella cometa che guida il tuo cammino quando perdi la strada e lo specchio dove ti guarderai per vedere il tuo amore splendere.

     
  • 28 ottobre 2014 alle ore 16:28
    Vorrei un pianeta così.

    Come comincia: Ho un sogno da tanti anni dentro, che vorrei realizzare. Vorrei un pianeta  dove non esistano i soldi, dove ognuno possa costruirsi una casa a misura sua, dove le malattie non esistono, dove ognuno ha il cibo a sufficienza, dove si lavora scambiandoci i favori per 4 ore al giorno, dove l'istruzione è rinnovata insegnando l'uso dell'energie, visto che tutto è energia e la scuola sia un piacere che inizia da 5 anni ai 25, e che sia accessibile fino agli 80 anni, dove non esistano leggi perchè ognuno sa esattamente ciò che è bene e ciò che è male, dove le persone si amino, si aiutino, si sostengano, dove non esistano governi. Ecco questo vorrei.

     
  • 28 ottobre 2014 alle ore 11:31
    Cambia il mondo dando l'esempio.

    Come comincia: Il mondo d'oggi non ti piace, non ti piace la gente come si comporta. Ok sono d'accordo. La prima cosa da fare non piangersi addosso, non serve. Occorre  la volontà di cambiare. Tu dirai e come faccio ? Cambia tu come prima persona e sarà una catena. Ricordo sempre che nella città dove vivo, nessuno diceva buona giornata trentacinque anni fa. Io nel mio piccolo iniziai a dirlo a tutti e sempre, adesso dopo anni e anni lo dicono tutti. Sono stata la prima e ne sono felice. E' una catena come vedi. 

     
  • 28 ottobre 2014 alle ore 7:05
    Dalla vita ho imparato.

    Come comincia: Dalla vita ho imparato che: ogni persona ha qualche cosa di bello dentro, che nella vita è meglio osservare anziché  guardare, che l'esperienza mi da forza, che il voler far troppo non giova mai, che vale sempre la pena tentare,
    che l'amore è il sentimento più forte nell'universo, che un errore non è importante come il chiedere scusa, che dare è più importante che ricevere, che ogni cosa arriva a suo tempo, che pensare troppo nuoce, che agire è fondamentale per cambiare le cose che i figli sono il regalo della vita, che la malattia ti fa scoprire parti di te nascoste,
    che la riflessione serve a comprendere dove si sbaglia, che la vita ha qualche cosa di magico,
    che il pianeta va rispettato insieme alle forme di vita, che posso amare solo un uomo,
    che dentro di me ci sono lati da scoprire continuamente,  che esistono energie sottili non visibili a tutti, che la chiusura mentale e i condizionamenti mentali mi rendono prigioniera, pur non volendo esserlo, che sono solo io la padrona della mia vita, che nessuno sa cosa c'è dentro di me, se non chi sa leggermi dentro, che dentro di me c'è una melodia.

     
  • 27 ottobre 2014 alle ore 21:22
    L'incontro con un angelo.

    Come comincia: Avvolte pensi: che brutto mondo è questo... pieno di ingiustizie, la gente che non sa più aver compassione, ne amore per gli altri. Poi all'improvviso appare un angelo, dallo sguardo dolcissimo, dall'anima nobile e gentile piena d'amore. Un sorriso si accenna sul tuo viso ed il cuore che era triste si apre nella sua totale bellezza per accogliere quell'angelo venuto per te. 

     
  • 27 ottobre 2014 alle ore 17:03
    Inno alla madre terra.

    Come comincia: O Madre terra, prima femmina sacra, m'inchino davanti alla tua magnifica bellezza, ti ringrazio degli infiniti doni che ci dai, con grande generosità elargisci cibo, energia per vivere sani.) I nostri occhi sono assuefatti alle brutture che l'uomo ingrato e inconsapevole fa contro di te. Chiedo all'universo intero di rendere l'uomo consapevole di tutto ciò, affinché si ponga fine alla tua distruzione e ti si ami con rispetto, prendendo coscienza che tutto quello che ci dai lo dai con amore gratuitamente.

     
  • 25 ottobre 2014 alle ore 8:49
    La differenza tra uomini e donne.

    Come comincia: Gli uomini troppo spesso si limitano a guardare la donna dal punto di vista fisico, togliendosi il vero piacere della scoperta di lei nella sua profondità dell'animo. Le donne guardano contemporaneamente la fisicità e l'interiorità dell'uomo che le colpisce. Questo è uno dei motivi per il quale gli uomini e le donne sono in disaccordo.

     
  • 24 ottobre 2014 alle ore 21:56
    Sentirsi nel pianeta sbagliato.

    Come comincia: Mi chiedo spesso cosa ci faccio in questo mondo che non sento appartenermi. Mi guardo in torno avvolte camminando e mi sento estranea a tutto. Chi è come me non vive bene tra la gente falsa. Ma come si fa a prendersi gioco dei sentimenti altrui ? Ma come si fa ad approfittarsi della bontà degli altri ? Ma come si fa a tradire la fiducia che hanno di te ? Ma come fanno a vivere così ? Spiegamelo se lo sai ! 

     
  • 24 ottobre 2014 alle ore 21:38
    Esperienze

    Come comincia: Ogni volta che hai una delusione, qualche cosa dentro di te muore e non tornerà mai come prima, e una corda che prima era spessa diventa sempre più sottile. Il cuore da forte diventa colmo di ferite, man mano la fiducia negli altri passa e capisci che puoi far conto solo tu te stessa. Ci provi e ci riprovi ad aver fiducia, ma non ce la fai più.