username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

30 novembre 2012 alle ore 11:36

Capricci notturni

Nel silenzio assoluto
Il cielo non piange

Nei freschi colori
Sognate speranze

In questa notte ardente
Il sipario dell’esistenza

Spegne ogni trascorso
E nutre la sete futura

Mentre l’Io scappa
Dalle illusioni giovanili.

Noi due…:

Sullo scoglio del presente
Scolpiamo emozioni future;

E sotto le stelle ignote
“Ri” Sogno la neve...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento