username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

09 novembre 2015 alle ore 17:51

Il Plagio

 
 
Il vero poeta è colui
Che naviga su onde marine
No colui che si ritiene
Scrittore poeta navigato.
Non rubatemi i colori del mistero
Racchiusi dentro una conchiglia.
Il sedicente poeta ignora
L’aver rubato il cielo
Spogliandolo delle  nostre nuvole
L’aver rubato la luna
Con tutti i nostri palpiti dell’anima.
Ora so già
Che ruberà le notti e le sue stelle
Sceglierà una la preferita
E la regalerà a una donna
E la chiamerà luna.
L’ambizioso amico a metà
Potrà rubarmi tutto
Tranne la mia poesia
Per renderla arida e falsa.
Il caro amico traballante
Si vestirà di ipocrisia
Che non sfuggirebbe
Al lettore attento.
Ti prego non offendere
La mia e altrui poesia.
 
Citazione. “Ti prego non eludere la mia poesia pura nel petto e renderla arida
nei cuori del lettore”
 
 

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento