username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

12 dicembre 2012 alle ore 10:56

Profumo Di Casa Mia

Nell’anima del bosco
Ai bordi del silenzio

Palpito dopo palpito
Nell’attesa del tempo

Osservo nubi scherzose
Che ridono e rievocano

Con il canto del vento
La nostra antica terra

Con le verità mascherate 
Dallo sbrigliato progresso.

È bello dominare il paese
In un silenzio che appaga

Con momenti di felicità
Nella pace d’una stanza

In una notte che spalanca
L’animo a limpidi mattini.

Oh terra incantevole!
Io ti conosco dentro

E ti porto nel petto
Laddove mi muova.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento