username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Enza Iozzia

in archivio dal 16 feb 2012

16 aprile 1972, Modica - Italia

segni particolari:
Nel Comitato dei Lettori dal 2012.

mi descrivo così:
Io sono il prototipo della persona normale, ma con qualcosa di speciale: spontaneità, entusiasmo e voglia di imparare, il tutto accompagnato dalla consapevolezza dei miei limiti. Sempre sorridente, nella speranza che ogni mio sorriso porti "letizia" nel cuore di chi soffre.

20 luglio 2012 alle ore 8:36

Cuvuna ruci ruci

Lu suli iautu 'ndi lu cielu azzurru m'accarizza ruci ruci,
nu ciauru si senti ri luntanu, e si ni acciana iautu iautu. E' lu ciauru ri lu frienu.
E pienzu ca rarrieri a sti cuvuna ci possiri ammucciatu nu picciriddu ca joca, nu jattarieddu ca fa li fusa, o nu zitu cu na zita ca si vasunu, ma sicuru rarrieri a stu frienu c'è lu sururi ri nu contadinu annamuratu ra sa terra.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento