username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Enza Iozzia

in archivio dal 16 feb 2012

16 aprile 1972, Modica - Italia

segni particolari:
Nel Comitato dei Lettori dal 2012.

mi descrivo così:
Io sono il prototipo della persona normale, ma con qualcosa di speciale: spontaneità, entusiasmo e voglia di imparare, il tutto accompagnato dalla consapevolezza dei miei limiti. Sempre sorridente, nella speranza che ogni mio sorriso porti "letizia" nel cuore di chi soffre.

11 novembre 2012 alle ore 18:23

muru a siccu

Lu suli forti ogghi spacca li pettri,
e 'na lucertola spunta ogni tri mettri,
ma li mura a siccu fatti
cu pitruddi arricughiuti 'nte vignala e puoi 'ncugnati
nuddu li smovi , parunu disignati.
Li vavaluci s'ammucciunu ne cantuneri
e ogni tantu affacciunu li corna e si ni vannu pieri pieri .
'Ntiempu ogni quattratu avia statu lassatu
e nuddu riclamava stu turrinu scunfinatu.
Li mura a siccu nun parrunu sulu a cu li sapi capiri
e la terra arraccamunu cu disigna a nun finiri.
Ah se putissi 'n juornu siri vurrucatu 'nta la gnuni terra mia ca mi rasti sulu l'Amuri.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento