username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Burgio

in archivio dal 03 feb 2020

08 luglio 1957, Niscemi - Italia

23 giugno alle ore 11:23

Senza avviso alla cittadinanza

E delle vuote coscienze inchiodate
ad assi a variabile eleganza? Fedi truccate,
un parapendio da sbirciare, quell’amare
da fachiri in mimetica: ho da inchiostrare
i tasti dell’ispirazione tre volte
al giorno nell’antico forno dalle molte
risposte. Le ho riposte nell’angolo
più luminoso della stanza, il calcolo
delle probabilità dice che nessuno
le noterà prima di un decennio. Al raduno
dei meteoriti, la prima stella ha parlato
di distorsioni dello spazio profondo, fiato
ne servirà parecchio dinanzi allo specchio
muto del vecchio poeta. Ad orecchio
sembrerebbe una nenia quella in arrivo
dal mare, l’occhio dice altro: il direttivo
delle acque ha deciso a maggioranza
per l’invasione, senza avviso alla cittadinanza.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento