username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giuseppe Iannozzi

in archivio dal 21 apr 2017

30 marzo 1972, Torino - Italia

segni particolari:
Torinese, giornalista regolarmente iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, critico letterario e scrittore.

26 aprile 2017 alle ore 12:30

Quando morti finalmente ci amate

Quando morti
dimenticati o quasi,
ci scoprite
come fiori mai nati
nei giardini seppelliti;
e allora sì, ci amate,
con calde lacrime
i poeti
– che fecero amore –
finalmente li amate;
e con loro parlate,
perché più non han voce
né fiati o foschie di cuore
che l’amata vostra solitudine
potrebbero molestare

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento