username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Maria Lo Monaco

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Maria Lo Monaco

  • 31 gennaio 2016 alle ore 13:01
    Colei

     
    Vibro delle mie emozioni,
    le sento e le percepisco.
    Ho un cuore ed un anima.
    Non sono un accessorio.
    Sono l'essenza.
    Sono profumo di sensualità.
    Sono Donna, sono Femmina.
    Sono colei che Ama.
    Sono colei che hai perso,
    e che mai riavrai.
    Aquilablu59

  • 27 gennaio 2016 alle ore 14:02
    Un piccolo gesto..

     ..
    ..a volte un piccolo gesto può cambiare il corso di una vita...
    Accade in un attimo, ed il destino cambia...
    e quel gesto, non cambia solo la tua vita,
    ma anche quella delle persone che vivono accanto a te.
    Oggi a distanza di anni...ho compreso quanto potere
    ha avuto un mio piccolo gesto...
    neanche uno tsunami avrebbe potuto causare qualcosa di
    così devastante.
    La semplicità e la sincerità non premia.
    C'è stato un tempo in cui mi sono permessa
    di credere in qualcosa di speciale.
    ma era solo un illusione.
    Ero talmente presa dal mio dolore....
    da non rendermi conto che, chi mi amava,
    soffriva nel vedermi distrutta.
    E che, per quel qualcosa di speciale in cui avevo creduto...
    io, per lui ero nulla.
    Il destino si cambia, noi siamo artefici del nostro destino. L.M.M.
    Io non sarò mai più quella di prima.
    Un piccolo gesto.....
    ....
    @[email protected]

  • 27 gennaio 2016 alle ore 14:01
    Cuore

     
    Un cuore in fiamme...un anima accesa....chiede una preghiera...passa oltre non ti fermare....e questa la strada da fare...sordo al richiamo della saggezza...muta il percorso...abbatte gli ostacoli...e crede di poter ancora Amare....impavido...come un guerriero...si getta su quel sentiero...e, affronta con coraggio il pensiero. 
    Io si, io posso.
    L.M.M. Aquilablu59

  • 25 gennaio 2016 alle ore 15:06
    Istanti

     
    Istanti rapiti di felicità.
    Momenti rubati e poi occultati.
    Nascosti, segreti, eppure amati.
    Inaspettati e desiderati.
    Attimi presi al tempo e alla vita,
    immensa passione, mia, tua, nostra.
    Il mare, il vento , il cielo,
    complici del desiderio.
    Io, tu, noi.
    E tutto resta in quell'oblio,
    segreto del mio io.
    Fugace istante d'amore eterno.
    Aquilablu59

  • 25 gennaio 2016 alle ore 15:03
    Potrei..

    Qualcuno mi ha suggerito..
    di chiamarti al cellulare.
    Ma non credo che sia uguale.
    Io ti chiamo con il mio Amore,
    sei presente in ogni dove.
    Nel pensiero ti conservo,
    come stilla nel mio cuore.
    Dove il mondo non potrà,
    mai portarti via da me.
    Dove l'oltre..resterà,
    nella mia totalità.
    @[email protected]

  • 25 gennaio 2016 alle ore 14:59
    Mera_viglia

    La meraviglia che mi assomiglia.
    Quella che mi fa sorridere,
    pensando a Te.
    Lei mi accompagna nella mia vita,
    nei miei pensieri, nelle parole,
    in quei miei gesti colmi d'amore.
    Se io perdessi la meraviglia,
    cosa sarei senza di Te!
    E la compagna della magia,
    che ti fa credere... in quel che non è!

  • 25 gennaio 2016 alle ore 14:58
    Realtà

     
    I miei pensieri, come sentieri,
    e nel percorrerli, 
    li sento cuciti addosso,
    sulla mia pelle.
    Li indosso su di me.
    Mi scuotono dal quel tepore, 
    in cui mi sono rifugiata.
    Nel timore di dover affrontare la realtà.
    E osservo ciò che mi circonda,
    mi sento avvolta in un onda impetuosa.
    Dove il vento selvaggio,
    solleva dal mare.
    E' giunto il tempo,
    della serenità.
    Come una crisalide che prende forma,
    nella fenice che poi risorge.
    Guardo avanti, vivo la vita.
    Dammi la mano e andiamo avanti.
    Insieme è la realtà!
    @[email protected]

  • 18 gennaio 2016 alle ore 15:34
    Due M

    Riesci a ricordare..
    di quanto è bello Amare..
    del mio profumo cosparso su di Te.
    Se trovi ancora quei pensieri,
    ricordati di tutto,
    di come ti guardavo,
    di come ti toccavo,
    e ti desideravo.
    Non perdere il ricordo,
    e quando vuoi..ricordati di Me.
    E noi saremo ancora in quel ricordo,
    insieme Io e Te.
    @[email protected]

  • 17 gennaio 2016 alle ore 13:47
    Quanto di questo è...

    Ho imparato che la verità è incompresa.
    Che i semplici pensieri,
    vengono fraintesi.
    Vorrei cambiare cose,
    che non dipendono da me.
    Che non riesco nello sforzo,
    di farmi capire.
    E nel percepire,
    sento di soffrire.
    Mi perdo in un labirinto dipinto di parole.
    Penetro nelle emozioni,
    che vesto di sorrisi.
    Indosso sensazioni,
    leggere come piume.
    E nella trama della vita,
    intreccio le mia dita,
    infiltro ciò che sento,
    e nutro il sentimento della semplicità.
    Che resta il punto fermo,
    di quello che vorrei.
    La mia utopia, non essere capita.
    @[email protected]

  • 17 gennaio 2016 alle ore 13:44
    Alterazione

    ..quell'attimo fuggente,
    avverti la magia.
    Dove credi che ci sia..Alchimia.
    Si dice..non per tutti.
    Ti sembra empatia,
    ti sembra di volare.
    E pensi di planare.
    Ma tutto è irreale,
    è solo immaginare.
    E' solo uguale,
    a tutto il resto che puoi trovare.
    E dopo l'illusione,
    c'è solo delusione.
    L'amico in cui che credevi,
    era solo alterazione!
    Già..come la febbre,
    era solo trentasette,
    al quaranta in cui credevi di arrivare..
    senti che non ti ci puoi..avvicinare!
    @[email protected]

  • 17 gennaio 2016 alle ore 0:16
    Fiordaliso

    E resta il vuoto da colmare.
    Mi guardo intorno,
    e cerco di capire.
    E tutto gira,
    come fossi al luna park,
    e mi confonde la realtà.
    Ma non era un gioco,
    era la mia vita.
    Ho visto solo il tuo sorriso,
    ed era bello come un fiordaliso.
    E poi, tutto è cambiato,
    si è trasformato.
    Quella dolcezza,
    tanto conclamata,
    si è spenta, ed il sorriso non c'era più.
    E nei tuoi occhi, ho letto la sentenza,
    dura, spietata, senza appello.
    Io ti guardavo,
    e nel mio cuore speravo.
    Mi dicevo.." Vedrai.. che tutto torna come prima,
    e ci sarà ancora il suo sorriso".
    Ma è sfiorito, anche il fiordaliso.
    E resta intatto, tutto il mio dolore,
    di non aver capito, che per te..
    non era Amore.
    @[email protected]

  • 17 gennaio 2016 alle ore 0:15
    Velluto

    Morbido come un velluto.
    Frusciante come seta.
    Il tuo ricordo,
    riveste il mio corpo.
    Riempie la mia mente,
    mi tiene compagnia,
    e non mi lascia mai.
    Sottile desiderio,
    che appaga i miei sogni.
    Dove io trovo gioia,
    e trovo il tuo pensiero,
    intatto come allora.
    Persevera quella follia,
    della nostra trasgressione.
    Che ci teneva avvinti,
    incuranti degli altri,
    nella nostra passione.
    @[email protected]

  • 17 gennaio 2016 alle ore 0:06
    La paura di ciò che sei

    Soave dolcezza accompagna i tuoi passi,
    mentre ti guardo…tu ti rilassi.
    Profonda e’ la luce che lasci nel cuore,
    di te mi appartiene un sogno d’ amore.
    Il vento che passa…trapassa…e non lascia….
    Il dolce ricordo, di te nei miei occhi.
    La luce diffonde…la notte nasconde..
    la paura profonda di quello che sei.
    L.M.M. by Aquilablu59

  • 17 gennaio 2016 alle ore 0:05
    La primavera è dentro

    E poi, accade,
    alla fine del buio, scorgi la luce.
    E tutto cambia.
    Il sorgere del sole, il rumore del mare.
    E il sorriso ti entra nel cuore.
    E ti possiede, e ti senti parte di lui.
    E senti che l' inverno sta per finire.
    E senti la primavera in te.
    Come un alito di vento, 
    tra i colori dell' arcobaleno.
    @[email protected] Miry

  • 17 gennaio 2016 alle ore 0:03
    Aquila

    Maestosa è l'Aquila quando vola,
    nell'ampiezza delle sue ali, 
    racchiude la meraviglia.
    Regina incontrastata di libertà
    Sovrana beltà del cielo blu,
    compagno di vita il vento,
    che nella sua solitudine l'ama.
    Danza tra le nuvole, 
    crescente armonia nelle sue ali.
    @[email protected]

  • 17 gennaio 2016 alle ore 0:01
    Le farfalle nell' anima

    Ho bisogno di un Amore vero, fatto di piccoli gesti...
    di un Amore da non dare per scontato....
    di un Amore che riesce a farmi sorridere....
    di un Amore che mi sorprenda...
    di un Amore che alza il vento...
    sai...non quello delle favole...
    sai...non quello dei romanzi...
    quell'Amore che ti fa sentire viva....
    non voglio le farfalle nello stomaco...
    perchè quando volano via....
    resta il vuoto....
    voglio sentire le farfalle nell' Anima
    quelle che restano con me e mi tengono compagnia.
    Quelle farfalle che non vanno mai via.
    L.M.M. Aquilablu59

  • 16 gennaio 2016 alle ore 23:50
    Io

    E vuoi dirmi che assomiglio a qualcuno,
    credo che tu ti stia sbagliando,
    perché ognuno di noi è unico.
    Vuoi trovare un nome,
    un vezzeggiativo.
    Qualcosa di dolce e avvolgente,
    prezioso, ma non coinvolgente.
    Ti viene, gioia, tesoro, amore,
    ma cosa senti veramente nel tuo cuore..
    Se un nome mi è stato dato,
    sono fiera di averlo avuto.
    E' stato il dono dei miei genitori,
    che in quel nome hanno creduto.
    E tu.. arrivi, così, all'improvviso,
    e pensi che tutto sia da cambiare.
    Cosa vorresti modificare..
    un ora, un giorno, tutta la vita.
    Credo che tu possa iniziare,
    da quel che credi.. di essere tu.
    Pondera bene,
    pensa a te stesso,
    perché per me, non c'è compromesso.
    @[email protected]

  • 15 gennaio 2016 alle ore 14:56
    Essere

     
    Quella realtà che ci sfugge dalle mani,
    in cui a volte ci sentiamo stretti.
    Dove ci sembra di non provare più Amore.
    E ci guardiamo intorno,
    per trovare qualcosa che non c'è,
    e crediamo in quel qualcosa che..
    che non esiste,
    che non ci soddisfa,
    che ci vuole diversi a tutti i costi.
    Diversi da quello che noi siamo,
    come la creta che si può plasmare,
    sentono e cercano di modificare,
    il nostro essere, in quello che non è.
    Io sono piena della mia essenza,
    è ciò che sono, è ciò che sento.
    E, gli altri vogliono e pretendono.
    In questo mondo dove nulla è,
    dove si vive di apparenza.
    Io non appaio, io sono,
    esisto e vivo,
    e non pretendo ,
    di modificare ciò che è.
    E credo sempre , 
    che ci può essere del vero e bello,
    nell'imperfezione, 
    poiché, è il difetto che ci distingue,
    e ci rende unici nell'umanità.
    @[email protected]

  • 04 gennaio 2016 alle ore 11:33
    Il ricordo di me

    Chissà se hai ancora in Te,
    il ricordo di Me..
    Una piccola goccia che bagna il cuore,
    dove c'era il sesso condito, dall'Amore.
    Dove il sogno, bussava al cuore.
    Eppure era bello, magico, dolce,
    avvolto dalla passione.
    Forse hai dimenticato,
    il momento, 
    forse nel tuo momento, 
    ti sfiorano altri momenti.
    Forse la tua vita, è fatta da molti momenti,
    e la mia vita, è piena solo di quel momento.
    Dove tu, mi hai insegnato a far l'amore.
    Dove io, non sono riuscita, a farti Amare.
    Nella diversità, ci siamo trovati.
    Dove eravamo grandi, in quel che eravamo.
    Dove l'alta marea, ci ha nascosti,
    agli sguardi furtivi, del nostro io.
    E nel blu del mare, siamo naufragati.
    Piccole onde, allontanate dalla riva,
    senza rifugio,senza alternativa.
    @[email protected]

  • 25 dicembre 2015 alle ore 19:57
    Illusione

    C'è sempre l 'attimo dell 'illusione.
    Il guardare in volto la verità,
    può far male, ma è realtà.
    Ci si può illudere nella vita,
    guai se così non fosse.
    Come la scia di fumo, 
    che lascia un odore acre,
    avverti che si è persa l'emozione.
    Che ti sei immaginata, 
    forse esaltata, ed è sfumata.
    Dipeso da me, dipeso da te, 
    dipeso dal tempo che non c'è.
    Se qualcosa è stato,
    non è commentato.
    Non c'è recensione, 
    nell ' emozione.
    Aquilablu59

  • 25 dicembre 2015 alle ore 19:56
    Sogno

     
    ...e sogno...e nello specchio, lo nascondo.
    Dove occhi indiscreti, non possano vederlo.
    Lo custodisco in quello spazio, 
    in quel riflesso dei miei occhi,
    dove io, vedo i tuoi.
    Aquilablu59

  • 25 dicembre 2015 alle ore 19:44
    Respiro

    C'era in quegli occhi,
    il mio respiro.
    Il mio sentirmi Donna insieme a te.
    Il desiderio e la passione,
    non c'era ombra, ma solo colore.
    Niente chiari o scuri,
    solo intensi, vividi colori.
    Qualcosa a pelle,
    che mi faceva sentire..
    d' appartenere alle stelle.
    Amata, desiderata,
    come la rosa quando sboccia,
    sotto la rugiada.
    In quella emozione, 
    sfido ogni Donna, 
    a non sentire Amore.
    Aquilablu59

  • 25 dicembre 2015 alle ore 19:43
    Pensiero

     
    In fondo, a che serve pensare...a volte penso...
    ma poi mi adagio, affinché  il pensiero, 
    non possa pensare.
    Ma quanto produce un pensiero..
    si elabora e si pensa.
    E' una specie di tormenta ,
    tormenta l'anima, e la mente.
    Scusa, ma allora non è meglio non capire niente.
    Perché, per come,
    e si ritorna embrione.
    In quello stato che è solo confusione.
    Beato è colui, che non si fa domande,
    non perde tempo e non si aspetta risposte.
    Non chiede verità, e ne, menzogne.
    Vive tranquillo, nella sua dimensione,
    non ha ambizione, e neanche delusione.
    Aquilablu59

  • 25 dicembre 2015 alle ore 19:41
    Amo

    Amo la follia,
    amo l'Uomo che è magia.
    L'Uomo che non si perde tra tante stelle.
    L'Uomo che non si confonde tra le perle.
    L'Uomo che sa riconoscere l'Amore.
    Che non si fa guidare dal fattore fisiologico,
    che non usa l'Amore, come il mangiare.
    Che non usa l'acqua solo per dissetarsi,
    ma che sceglie al di fuori dell'apparenza.
    Che guarda oltre, dove c'è l'essenza.
    L'Uomo che non paragona la Donna,
    ad una portata, come ad un piatto d'insalata.
    L'Uomo che corre sotto la pioggia,
    per vedere l'arcobaleno.
    L' Uomo che sa essere forte,
    e che non si confonde.
    L' Uomo che sa anche dire.." ho bisogno di te"
    per perdermi nei sogni.
    Aquilablu59

  • 25 dicembre 2015 alle ore 19:40
    Zero a zero

     
    E' incredibile, quanto gli uomini siano gentili.
    Ci riempiono di complimenti...
    Sei stupenda, sei adorabile, sei unica,
    sei fantastica,sei sublime, sei meravigliosa,
    sei, sei, sei, sei, sei, sei......
    per un totale....di trentasei,
    e pensano...è questo che piace a lei!
    Bella, brutta, grassa, magra, giovane, anziana,
    e non dimentichiamoci...
    il colore degli occhi, dei capelli e della pelle.
    Va tutto bene, purchè ci caschi.
    Dio volesse!
    E dentro di loro pensano...è quasi fatta!
    Due complimenti, degli sms, telefonate a gogò...
    è il gioco è fatto!
    Più che giusto, ma se analizziamo, bene tutto questo...
    il risultato è, la fragilità dell'essere.
    Siamo fragili....sia le donne che gli uomini.
    E la partita finisce zero a zero! 
    Aquilablu59