username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Maria Teresa Santalucia Scibona

in archivio dal 08 set 2011

Siena

01 luglio 2013 alle ore 8:41

Baruffe marine

Altrove, in un altro emisfero
la notte abbandonò l’alcova.
Il giorno ancora assopito,
salutava l’alba mollemente
adagiata nel divano di stelle.

Falchi e grifoni
ricamavano il cielo
con i loro arabeschi.
Poi rapidi, di colpo
viravano in picchiata

sfidando i glauchi flutti
del dio Nettuno
per ghermire l’inerme preda:
una mite sardina
che a nessuno premeva.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento