username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Gentile

in archivio dal 27 feb 2014

04 gennaio 1972, Ostia - Roma - Italia

segni particolari:
Vivo!

mi descrivo così:
Poeta.

21 marzo alle ore 15:17

21 marzo

Ardisco quei germogli
che predano le stagioni
mi nutro di radici
che mi augurano cielo.
Diventi mare, aria
voce di me.
E gli orli delle parole
respirano il conforto.
 Allora canta e fiorisci
e ancora canta e piovi mia Poesia.
Sollevami, ti prego aiutami
ad esistere oltre quello che sono,
stretto nella mia mano
che impugna un verso
per non lasciarmi andare via.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento