username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Gentile

in archivio dal 27 feb 2014

04 gennaio 1972, Ostia - Roma - Italia

segni particolari:
Vivo!

mi descrivo così:
Poeta.

13 aprile alle ore 11:16

La mia dimora

E’nei solchi del carro.
Ha rami e radici nel vento
odora di pioggia.
E’ in cammino,
come me non ha messo foglie.
Appartiene all’indulgenza della sera
sulle colline rivolte al mare.
La mia dimora è sola
orme di lacrime
che nessuno ha visto cadere.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento