username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Prenna

in archivio dal 10 apr 2011

19 ottobre 1946, Venegono (Varese) - Italia

mi descrivo così:
Estroverso e comunicativo sono da sempre onnivoro lettore con grosse curiosità intellettuali. Sposato con due figli grandi, terminata la carriera d'insegnante di lettere, ho scoperto la scrittura poetica e la fotografia: hobbies che sinergicamente abbino.

23 ottobre 2013 alle ore 13:08

Castello

In un paese un castello
teneva passaggi segreti
in caso d'assedio ai signori
serviti in tempi lontani.

La sala che ora è cappella
terribili feste serviva 
con una botola in mezzo
che a tradimento s'apriva.

Di pace illusi nemici 
intenti a balli sfrenati
i piedi da un pozzo 
avevano presi d'un tratto.

Occulta una leva
d'abisso fauci schiudeva
e lame taglienti trovava
chi prima lieto danzava.

Di fama sinistra ammantato
a Dio fu dedicato
ma senti certe notti
gridare ancora i morti.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento