username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Prenna

in archivio dal 10 apr 2011

19 ottobre 1946, Venegono (Varese) - Italia

mi descrivo così:
Estroverso e comunicativo sono da sempre onnivoro lettore con grosse curiosità intellettuali. Sposato con due figli grandi, terminata la carriera d'insegnante di lettere, ho scoperto la scrittura poetica e la fotografia: hobbies che sinergicamente abbino.

16 marzo 2014 alle ore 11:52

La erre

Intro: La erre pare proprio essere una delle consonanti più difficili da pronunciare, fra le ultime padroneggiate nel primo parlare. Così in questa storiella enigmistica mi è piaciuto immaginare di non essere mai riuscito a imparare ad usarla.

Il racconto

P..op..io non la conosceva la .., così c'e..a come un sospi..o b..eve in ogni pa..ola al suo posto. Chi sapeva capiva lo stesso ed anzi si dive..tiva a colmare il vuoto in un giuoco est..ove..so. Andò da famosi dotto..i pe.. t..ova..e un ..imedio, maga..i piegando la voce alla elle. E finì pe.. piace..gli questo pa..la..e liquido. Suonava bene l'Amole, meno paulosa veniva la Molte. E ola si filmava Plenna senza essel pleso pel P..enna.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento