username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Paolo Goglio

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Paolo Goglio

  • 09 agosto 2011 alle ore 23:36
    Gli occhi del poeta

    Ho visto gli occhi del poeta...
    vuoti di un disumano squallore...
    privi del senso della vita
    della vista
    spenti nella discarica per il riciclo della parole
    sacrilego mendicante senza spirito
    accattone impoverito dal suo stesso essere
    dal suo stesso vivere...

    parassita di anime striscianti
    serpeggia velenoso sibilando miseria...

  • 08 agosto 2011 alle ore 20:23
    Habitat

    La mia anima non vive in discoteca
    o nella suite in di un albergo esclusivo...

    dimora nel bosco
    dialoga con le foglie
    i fiori, il muschio
    i funghi e le pietre...

    accarezzo l'acqua sorgiva e cerco cristalli d'amore...

    quando piove non dico "è brutto tempo" ...
    apro le braccia e divento un albero che si disseta
    ringraziando il dono della vita, del cuore...  
    chiunque abbia un cuoricino che batte per le piccole cose...
    mi basta veramente poco per sentire di non essere solo...

  • 08 agosto 2011 alle ore 20:21
    Riflessi dorati

    L'amore è nei riflessi dorati del'acqua che brilla sotto i raggi e la luce del sole...

    lì...

    gratuitamente e a disposizione di tutti

    è possibile attingere nel silenzio
    in armonia con la propria anima
    e caricarsi il cuore di purezza...

    per trovare l'oro
    i riflessi dell'oro
    occorre fatica
    coraggio
    impegno
    esperienza
    costanza...

    le anime codarde si affidano a ciarlatani e avventurieri senza luce che dispensano chiacchere e proclami

    l'amore non è nelle parole
    nella presunzione
    non si compra su un libro
    non si impara a scuola...

    Non esiste un seminario sull'amore

    Esistono i riflessi dorati...

  • 08 agosto 2011 alle ore 20:19
    Catturami...

    Nella rete di luci
    nei fuochi della notte...
    ho camminato sotto le gocce di cielo illuminate da squarci
    bagliori
    energia elettrica degli angeli
    angeli veri...
    Perchè apro le braccia ad accogliere la pioggia sul mio viso... ?
    Chi mi sta chiamando... ?
    Quante lacrime devono scorrere ancora prima di collegarmi a te...
    figlia del sole
    del vento
    del fulmine... ?
    Cosa succederà...
    quando le tue labbra saranno vicine al mio cuore... ?

    Vieni, ti sto chiamando, catturami...

  • 08 agosto 2011 alle ore 20:13
    Magie...

    Sono un cacciatore di arcobaleni
    e cerco l'anima congiunta alla mia rete di sogni
    fiabe
    magie
    luoghi incantati in cui anche il cielo grigio porta il dono del sorriso

    e dell'amore...

  • 08 agosto 2011 alle ore 20:12
    Verrà un giorno di pace...

    Per ritrovare la pace
    è necessario un potente temporale interiore
    forse un uragano
    che possa strappare quelle radici velenose che infestano l'anima...

    un tornado che possa devastare con furia i fantasmi
    che si annidano
    negli spazi preposti alla nostra felicità...

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:11
    Purezza

    Oggi ho poco da dare
    poco da offrire
    poco di cui gioire...

    poco da proporre...

    ma preferisco raccogliere una sola goccia in mezzo al mare e dissetarmi con essa

    purchè sia pura
    cristallina
    autentica...

    non sono disposto ad annegare nella palude dell'inquinamento esistenziale...

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:10
    Preda d'amore

    Disegna la tua tela intorno
    intorno al mio cuore...

    sono come un insetto che cerca una ragnatela...
    un lupo che vive rintanato ma lascia piccole tracce perchè tu mi possa scovare
    braccare
    catturare...
    una gazzella che non fugge di fronte alla pantera perchè adora i suoi artigli
    essere sbranato
    divorato...

    vieni a banchettare con il mio cuore...

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:10
    Percezioni

    Puoi scrivere
    memoria indelebile
    impronta d'amore...
    la pelle è solamente il varco tra l' esteriore e l'interiore...

    così non servono parole

    ma solo percezioni....

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:09
    Sentimento

    Se una stella brucia nello spazio infinito
    se la sua luce si diffonde nell'universo e attraversa mondi e galassie sconfinate...
    se il suo cuore pulsa vibrante e silenzioso...
    se alle luci del tramonto si accende morbida e brilla...
    viva...
    leggera...
    eterna...

    nel mio cuore sento una scintilla

    sento una stella... ♥

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:07
    Isolamento

    Lassù vedo, tutto...
    ho lo spazio per esistere e volteggiare
    ghermire
    sfiorare le nuvole
    fondermi nel cielo e negli orizzonti senza fine nè confini...
    ho visto e toccato la cima
    le nevi dei ghiacciai eterni...
    non tornerò a sciogliermi come una pecora nel gregge
    come acqua di palude
    nell'esercito di zombi rassegnati al qualunquismo
    alla fragilità
    alla rinuncia

    ... resto, qui...

    in cerca di aquile...

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:05
    La Famiglia

    Un tracciato eterno come la storia della vita
    un mosaico fatto di infiniti tasselli composti e guidati da un unico progetto di insieme
    dall’armonia dell'essere
    del mondo
    della terra
    dello spazio
    del tempo…

    nessuna sfida
    nessuna distinzione
    un unico insieme di mondi congiunti e realtà interfacciate nel grande
    indivisibile progetto

    di vivere…

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:03
    Promessa d'Amore

    Nessuno
    puó strappare dal mio cuore
    il ricordo di un sogno...

    Nessuno
    puó impedirmi di ascoltare la luce

    Nessuno puó rubare le poesie
    che si scrivono nel regno dell'amore...

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:03
    Solitudine

    Il fiore sbocciava in una terra fertile e generosa...

    ora si chiude alla luce del sole
    e al rinfresco delle pioggie

    cercando di vivere senza petali

    né colori...

    senza germogli...

  • 05 agosto 2011 alle ore 20:03
    Pensieri

    Le nuvole come block notes che trasportano pensieri

    si dissolvono
    si addensano...
    oscurano e rasserenano....
    vanno vengono salgono e scendono...
    portano pioggia sottile come lacrime d'amore
    tormente e fulmini
    che incendiano la memoria emotiva di chi è salito tra le stelle

    per scoprire che era solo un sogno...