username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Patrizia Solazzi

in archivio dal 20 set 2007

30 maggio 1955, Milano

mi descrivo così:
Sono una scultrice, scrivo per dare lentezza alla polvere che troppo rapida passa tra le mia dita.

06 ottobre 2008

La farfalla

La farfalla
che mi volò dentro
divenne mosca

imbrigliando il giorno
volteggiando di senso
appoggiò l'alba
sulle ali trasparenti

Se ne tornò falena
per sbattere sul lampione
di una sera incerta

Ai margini di un distributore
la luna inutile
raddoppiò il suo neon
ronzando accesa
per tutta la notte

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento